Mondiali di Calcio Brasile 2014: l'Italia in un resort spa a Mangaratiba
Mondiali di Calcio Brasile 2014: l’Italia in un resort spa a Mangaratiba

Una volta arrivati a Brasile 2014 per la Coppa del Mondo di Calcio, l’Italia di Cesare Prandelli troveranno spazio in un meraviglioso resort di Mangaratiba, una località di 32 mila abitanti dello stato di Rio de Janeiro, in Brasilea. Gli azzurri partiranno nel tardo pomeriggio di giovedi’ 5 giugno 2014 da Fiumicino per il Brasile dove alloggeranno in uno splendido resort di Mangaratiba. Pero’ prima di prendere l’aereo per il Brasile, l’Italia giochera’ due amichevoli: con l’Irlanda il 31 maggio a Craven Cottage (lo Stadio del Fulham a Londra) e con il Lussemburgo a Verona il 4 giugno.

Si chiama “Portobello Resort & Safari” di Mangaratiba, la meravigliosa location a un centinaio di chilometri e a due ore da Rio de Janeiro, anche se, in questo momento, il resort (come del resto molti stadi dove si disputeranno le partire di calcio del mondiale) e’ ancora un mezzo cantiere.

Il resort “Portobello Resort & Safari” di Mangaratiba significa anche tranquillità della Costa Verde e vicinanza con l’aeroporto militare Bartolomeu Gusmao di Santa Cruz, dal quale la nostra nazionale prendera’ l’aereo per andare a giocare a Manuas, Recife e Natal dove si disputeranno le tre partite del girone contro Inghilterra, Costarica e Uruguay.

Il resort "Portobello Resort & Safari" di Mangaratiba in Brasile (sede dell'Italia di Prandelli)
Il resort “Portobello Resort & Safari” di Mangaratiba in Brasile (sede dell’Italia di Prandelli)

Il resort di Mangaratiba in Brasile (guarda tutte le foto) conta di 152 stanze, una splendida spiaggia, quella di Sao Braz, e con i giocatori italiani, ma in un’ala attigua, ci saranno anche le loro fidanzate o loro mogli. Gli azzurri in Brasile proveranno la “criosauna“, un trattamento che aumenta le prestazioni sportive e permettere un recupero più veloce post sforzo e che in ambito riabilitativo permettere un recupero piu’ veloce nel caso di post operatorio, stimolando la produzione ormonale, accelerando il recupero post-gara dai traumi contusivi e dalle piccole lesioni muscolari.

La Nazionale di Calcio di Prandelli e’ sempre piu’ tecnologica, con lo staff che sta studiando gli effetti di una tuta refrigerante per il dopo partita, accompagnata da una dieta alimentare che sara’ ricca di frutta e verdura.