CALCIO – Sulla scia della Juventus anche il Milan vuole costruire un suo stadio privato? Sembrerebbe di sì, infatti il club rossonero ha risposto all’avviso pubblico del 14 febbraio scorso dalla società Arexpo, per l’acquisizione delle aree di Expo 2015 e questa potrebbe essere proprio la mossa decisiva per salutare lo storico stadio Giuseppe Meazza di San Siro e realizzare uno stadio di proprietà.

E’ stata l’amministratore delegato del Milan Barbara Berlusconi ad inviare ufficialmente per il club rossonero l’interesse per comprare parte dell’area destinata da parte della Regione Lombardia ad ospitare

l’Expo 2015 fino al 31 ottobre.

Si tratta di un’area per uno stadio da 60mila spettatori per un totale di 120mila metri quadrati. Il club rossonero ha già avviato un progetto sorpassando la concorrenza dell’Inter di Erick Thohir, il quale a novembre, anche senza offrire delle proposte ufficiali, aveva incontrato con il medesimo intento il Governatore lombardo Maroni.