MILAN-JUVENTUS 1-0 Video: bellissimo gol di Localtelli, la Signora cede a San Siro.

Risultato Milan-Juventus finale 1-0.

Marcatori: 65′ Locatelli (M). Note: nessuna. Arbitro: Rizzoli.

Il Milan vince e vola a 19 punti in classifica, a -2 dalla Juventus (21). Terza vittoria consecutiva del Milan (quinto risultato utile consecutivo) che dopo quattro anni torna a battere la Vecchia Signora. La Juventus cede il passo per la seconda volta a San Siro in questa stagione dopo il 2-1 rimediato contro l’Inter.

90’+6′ – Super parata di Donnarumma che vola all’incrocio dei pali per deviare il tiro alla distanza effettuato da Khedira. Donnarumma ha salvato il risultato della partita che termina su questa azione.

90′ – Sono cinque i minuti di recupero concessi da Rizzoli. La Juve all’arrembaggio.

75′ – Allegri ci prova: dentro Mandzukic e fuori Benatia.

65′ – Gol del Milan. Bellissimo gol di Locatelli che batte Buffon di potenza.

47′ – Subito pericolosa la Juve con Higuain che devia il pallone: di poco fuori.

Risultato Milan-Juventus primo tempo: 0-0.

Dopo tre minuti di recupero si è concluso il primo tempo a San Siro. Una Juve nettamente migliore si è vista annullare il gol di Pjanic per fuorigioco. Lo bosniaco aveva segnato su calcio di punizione dai 35 metri. Al momento dell’esecuzione però Benatia stava oltre la linea di difesa rossonera. Rizzoli si è consultato con il guardalinee e ha deciso di annullare il gol. Dybala ha dovuto lasciare il campo per infortuno, in dubbio la sua presenza con la Nazionale argentina nei prossimi impegni tra cui Brasile-Argentina nei primi giorni di Novembre.

38′ – Gol annullato alla Juventus. Pjanic aveva segnato su calcio di punizione, ma poi la terna arbitrale decide di ritornare sulla propria decisione e annullare per posizione di fuorigioco di due compagni di squadra (Bonucci e Benatia). Pjanic poi protesta vivacemente e viene ammonito. Rivedi l’azione in questo video.

33′ – Sostituzione Juve: entra Cuadrado al posto di Dybala.

31′ – Dybala cerca il jolly calciando dalla distanza per sorprendere Donnarumma ma il pallone finisce fuori. Si tocca il muscolo posteriore della gamba destra, e non ce la fa a continuare.

Dovrà essere sostituito.

22′ – Occasione da gol per Dybala. L’argentino tira col mancino al volo su cross di Alex Sandro, e Donnarumma blocca in presa. Il Milan prova a gestire il possesso palla alla ricerca di varchi nella difesa della Juventus.

10′ – Juventus più precisa e consistente sta rendendo questo inizio vivace e piacevole. Il Milan sta cercando di capire che fare contro l’azione determinata dei bianconeri. Già un paio di occasioni per la Juventus con Pjanic e Alex Sandro.

20:48 – Inizia la sfida di San Siro: primo pallone per i bianconeri. La Juventus di Allegri ha vinto le ultime quattro gare di campionato ma ha già perso al Meazza contro l’Inter nell’unica sconfitta di questo inizio di stagione. Il Milan di Montella è reduce da cinque risultati utili consecutivi. Tra questi quattro vittorie e un pareggio. I rossoneri in questa stagione hanno già perso al Meazza contro l’Udinese.

Le formazioni ufficiali di Milan-Juventus di Serie A, che giocano oggi, sabato 22 ottonre 2016, allo Stadio “Giuseppe Meazza” di San Siro (Milano). Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Suso, Bacca, Niang. Allenatore Montella. Juventus (3-5-2): Buffon; Benatia, Bonucci, Barzagli; Dani Alves, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Higuain, Dybala. Allenatore Allegri.

Milan-Juventus a San Siro, breve presentazione della partita.

Le formazioni ufficiali di Milan-Juventus giocano alle ore 20:45 di oggi a San Siro l’anticipo della 9a giornata di Serie A. Sfida la vertice con la capolista Juventus che guida la classifica con 21 punti. Roma e Milan al secondo posto con 16 punti. Una eventuale vittoria rossonera permetterebbe di essere riaperta la corsa allo scudetto. Una eventuale vittoria della Juventus, permetterebbe alla Vecchia Signora di portarsi a quota 24, con otto punti di vantaggio, in attesa del posticipo Roma-Palermo (domenica alle 20:45).