NOTIZIE POLITICA – Replica e contro replica tra la Bonino e Renzi, dopo le dichiarazioni di quest’ultimo su amnistia e indulto. Il candidato alla segreteria del PD Matteo Renzi, aveva definito l’amnisitia e l’indulto come un “clamoroso autogol“, ma questa affermazione sembra stia diventando un “boomerang politico” per il sindaco di Firenze.

Infatti dopo le critiche del ministro Zanonato, Renzi riceve pure quelle di Emma Bonino, responsabile del dicastero degli Esteri: “Se Renzi è il nuovo che avanza, fatemi il favore di ridarmi l’antico […] Legga bene il messaggio del Presidente Napolitano, prima di rottamarlo“.

Pronta la replica di Matteo Renzi, il quale dopo le critiche ricevute, ha dichiarato di non aver mai parlato con il

Presidente Napolitanolegittimamente ha fatto un messaggio con sue riflessioni, mentre le forze politiche devono dire come la pensano“. Renzi afferma che gli “sembrava serio un nuovo indulto-amnistia dopo sette anni dall’ultimo. Non serio, non educativo e non responsabile“.

Secondo i sondaggi, tutto ciò che riguarda condoni, amnistie e indulti, sono sempre mal visti dai cittadini intervistati i quali ritengono che questo tipo di interventi siano poco rispettosi nei confronti della gran parte dei cittadini italiani che sempre rispettano le leggi e pagano puntalmente tutte le tasse.