SENIGALLIA (MARCHE) – Non si placa l’ondata di maltempo. È allarme alluvione a Senigallia, proprio come il 3 maggio scorso. Le fortissime piogge della notte scorsa ha provocato la piena del Misam, tanto che è scattato il piano di evacuazione a Molino Marazzana. Centro di accogliemento aperto per aiutare gli sfollati, mentre ai residenti è stato consigliato di salire ai piani alti delle abitazioni. Grazie al Centro Operativo comunale di Fano e la Sala Operativa Integrata della provincia di Ancona, viene monitorata la situazione in diretta e in tempo reale. Sotto osservazione anche il livello del fiume Cesano, con piccole esondazioni di torrenti. Nei giorni scorsi nella vicina zona di Monte Porzio (Pesaro E Urbino), gli abitanti erano stati colpiti da una tromba d’aria che poi ha lasciato spazio ad un violento temporale, con grandine e vento che sono riusciti a sfondare persino una finestra.

L’utente “Superfra01” ha pubblicato un importante documento video su YouReporter.it, un filmato video che possiamo rivedere qui.