Mafia Capitale: spuntano i nomi di Teo Mammucari, De Rossi e Gigi D’Alessio.

MAFIA A ROMA – E’ un fiume in piena l’inchiesta “Mondo di Mezzo“. Il personaggio chiave Giovanni De Carlo sta svuotando letteralmente il sacco con i Carabinieri. Aveva contatti con tutti, ma veramente tutti. Cantanti, attori, personaggi dello spettacolo e calciatori. Ieri sono spuntati fuori i nomi di personaggi famosi come Teo Mammucari, il giocatore della Roma Daniele De Rossi e Gigi D’Alessio. Dde Carlo teneva “numerosi contatti e frequentazioni” con le compagne dei calciatori Destro della Roma e Dzemaili del Napoli e con la coppia più paparazzata negli ultimi tempi, Belen Rodriguez e Stefano De Martino.

Daniele Baldissoni e’ subito intervenuto a difesa di De Rossi, affermando che non di devono montari casi. Era pura casualita’ che De Carlo si trovava nello stesso locale dove il giocatore della Roma era intervenuto in aiuto al compagno Benatia che stava avendo dei problemi con un tifoso, il quale con un atteggiamento alquanto minaccioso lo aspettava fuori dal locale.

Baldissoni ha dichiarato: “De Carlo era all’interno del locale, solo per questo che De Rossi l’ha chiamato. Lo spiegherà Daniele stesso già da domani. In questi giorni è un po’ sfortunato. Quando cerca di aiutare i compagni, rischia poi di trovarsi coinvolto in situazioni spiacevoli”.

Nelle intercettazioni telefoniche risulta anche il nome di personaggi vip come il giocatore Giuseppe Sculli, Teo Mammucari e Gigi D’Alessio. Il primo coinvolto nell’inchiesta sul calcioscommesse della procura di Cremona e nipote del superboss della ‘ndrangheta Giuseppe Morabito, detto U tiradritt’.

Mentre il cantante Gigi D’Alessio si era rivolto a De Carlo dopo che i ladri gli avevano rubato dalla sua casa dell’Olgiata una collezione di Rolex del valore di quasi 4 milioni di euro.

Anche il conduttore televisivo Teo Mammuccari si era rivolto spesso al “personaggio chiave” dell’inchiesta chiedendo “sostanze dopanti per la palestra in particolare GH, ormone per la crescita”.