La truffa subita dal pugile italiano Roberto Cammarelle nella finale di pugilato categoria super massimi delle Olimpiadi di Londra 2012, proprio non viene digerita in Italia e neanche dagli italiani residenti all’estero, soprattutto quelli residenti a Londra.

Tutti hanno assistito allo scandalo della decisione arbitrale di assegnare il titolo olimpico all’avversario di casa inglese Antony Joshua.

Anche il padre di Roberto, Angelo Cammarelle, ha dichiarato a TgCom24: “I veri inglesi condannano la truffa combinata da questi poveracci. Hanno vinto una medaglia di cartone pitturata“, raccomandando poi a suo figlio: “Le truffe le fanno gli altri, io gli ripeto di essere sempre qual ragazzo pulito che è“.

Dall’altra parte, il pugile inglese Antony Joshua difende il titolo dichiarando che ha vinto l’incontro grazie al terzo round e che nei primi due è stato messo in difficoltà. Ma a tutti, contando i punti, è sembrato che il titolo lo avesse vinto meritatamente sul ring il nostro Roberto Cammarelle.

Vi riproponiamo ancora una volta il video del clamoroso finale Cammarelle-Joshua: