LEONIDAS DA SILVIA è il protagonista del Doodle che Google ha pubblicato oggi, venerdì 6 settembre 2013, per festeggiare il centenario della sua nascita. Il calciatore e allenatore di calcio brasiliano, resosi famoso per le sue incredibili rovesciate, è nato infatti il 6 settembre del 1913 a Rio de Janeiro in Brasile, ed è morto, non molto tempo fa, a Cotia, nello Stato di San Paolo, il 24 gennaio 2004, aveva 90 anni.

Possiamo dire che questa pubblicazione di Google può essere tranquillamente una prima anticipazione per i mondiali di calcio di Brasile 2014, con uno scarabocchio costruito sui fotogrammi delle incredibili acrobazie del giocatore brasiliano Leonidas da Silva.

Soprannominato Diamante Nero (come per voler accostare il colore della pelle alla purezza della sua tecnica) e anche Uomo di Gomma (sicuramente per la sua grande agilità e la morbidezza dei suoi gesti calcistici), Leonidas da Silva si rese protagonista ai mondiali di calcio del 1938 disputati in Francia, quando realizzò ben sette gol, però non partecipò alla storica semifinale

Brasile-Italia (per farlo riposare) che lanciò la nostra nazionale verso la vittoria del titolo finale.

Ed è proprio con le immagini in video di una partita dei mondiali di calcio di Francia 1938 (chiamata anche Coppa del mondo Jules Rimet del 1938 e vinta dall’Italia allenata da Vittorio Pozzo). Si tratta della partita di esordio Brasile-Polonia vinta dai brasiliani con il risultato di 6-5 (dopo i tempi supplementari), una partita storica con delle immagini da cineteca del calcio e dove, Leonidas da Silva (qui una amplia scheda del giocatore sul sito della FIFA), oggi ricordato con un doodle, segnò una tripletta.