Kevin Hart citato in giudizio per aver registrato e diffuso video intimi.

L’attore Kevin Hart, che si sta riprendendo da un intervento chirurgico alla colonna vertebrale a seguito di un incidente d’auto, è stato citato in giudizio per un risarcimento da 60 milioni di dollari americani.

L’intima partner di Kevin Hart sta facendo causa al comico, accusandolo di aver cospirato per registrare segretamente il suo appuntamento.

Montia Sabbag sta chiedendo 60 milioni di dollari americani in una nuova causa, conferma TMZ, sostenendo che Hart e un amico, JT Jackson, si sono uniti per registrare la relazione in una suite al Cosmopolitan Hotel di Las Vegas nel 2017, senza il suo consenso.

Kevin Hart, che si sta attualmente riprendendo da un intervento chirurgico alla schiena dopo un incidente d’auto all’inizio di questo mese, ha ripetutamente negato di essere a conoscenza della registrazione, sostenendo di essere stato anche vittima dei tentativi di estorsione da parte di JT Jackson.

La fotomodella Montia Sabbag sta citando in giudizio l’attore e il comico per aver inflitto intenzionalmente disagio emotivo e invasione della privacy.