Andrea Pirlo decide il 2-1 di Juve Torino

TORINO – La Juventus ha vinto il Derby della Mole grazie ad un gol al 93′ di Andrea Pirlo realizzato in 10 contro 11 per l’espulsione di Lichtsteiner nel finale. La partita ha fatto registrare anche un bellissimo gol del brasiliano Peres dopo una lunga cavalcata iniziata ai limiti della sua area e terminata con un preciso palo-gol alla destra di Storari per l’apoteosi dei tifosi granata ma anche degli sportivi in generale. La Vecchia Signora era andata in vantaggio nel primo tempo con un calcio di rigore del cileno Arturo Vidal (fatto ripetere dall’arbitro per invasione di vari giocatori nell’area), per poi essere raggiunta dal gol “storico” di Peres che ha rotto il digiuno di gol contro i bianconeri che durava da quasi 12 anni. Vediamo i commenti dei protagonisti.

L’allenatore del Torino, Giampiero Ventura: “Fa male, ma del resto l’esperienza la fai sul campo. Abbiamo perso palla a 15 secondi dalla fine, una palla che poteva essere verticalizzata e poi l’arbitro avrebbe fischiato la conclusione. Ma queste esperienze non si fanno a parole, ma sul campo. Abbiamo perso una partita che ci avrebbe lasciato del rammarico in caso di pareggio: il Toro ha avuto le occasioni per vincere, e se non le concretizzi allo Juventus Stadium, responsabilità ne hai. Però questo è un grande passo in avanti: 48 ore fa abbiamo disputato una buonissima partita con il Bruges, e stasera abbiamo messo in difficoltà i bianconeri, senza concedere nulla. Mi spiace per i tifosi e soprattutto per giocatori, che avrebbero meritato. E poi, avrei avuto la possbilità di andare all’Olimpico di Roma senza essere insultato…”. Nel finale di partita, Ventura ha replicato agli insulti di un tifoso: “Chiedo scusa ma insultare i giocatori dopo una partita del genere significa perdere di vista la realtà. È inaccettabile, un tifoso come quello non merita di venire allo stadio. La parola rispetto la devono imparare, e poi parlano di crescita e programmazione…”.

Il fantasista della Juve, Andrea Pirlo: “Ho seguito l’azione, Vidal e’ stato bravo a vedermi ed io, all’ultimo, ho fatto il tiro della disperazione, che e’ andato bene. Siamo contentissimi. E’ bello vincere il derby all’ultimo secondo in dieci, e’ una gioia che regaliamo ai nostri tifosi. In questo modo diamo continuita’ ai risultati, che e’ la cosa piu’ importante, e se poi succedono cose come stasera, meglio ancora…”.

Il difensore della Juventus, Giorgio Chiellini: “Siamo felici perche’ una partita cosi’ importante come il derby vinta all’ultimo minuto da’ grande gioia ed euforia.

Adesso pero’ valuteremo a mente lucida la gara nel suo complesso perche’ durante i novanta minuti abbiamo fatto cose buone e cose meno buone. Purtroppo dopo una buona partenza ci siamo disuniti e abbiamo lavorato meno di squadra affidandoci piu’ ai singoli e loro hanno segnato un gran gol nel nostro momento migliore, ma per fortuna poi ci ha pensato Pirlo. Il Toro ha giocato una grande partita e ci ha messo in difficolta’. La nostra forza e’ non guardare i numeri, ma giocare di partita in partita. I nostri record sono numeri importanti che possono pesare e alla lunga far girare la testa e farti sbagliare una partita”.

Il centrocampista del Torino, Alessandro Gazzi: “Oggi abbiamo provato a giocarcela con grande umilta’, ma a viso aperto. Loro sono una squadra di grande qualita’ e lo hanno dimostrato anche oggi. Purtroppo abbiamo commesso qualche piccolo errore che non ci ha permesso di portare a casa il derby, ma faremo tesoro di questi sbagli per crescere e continuare a migliorare. E’ un peccato perdere in questo modo, a pochi secondi dalla fine. Sono pero’ contento della prestazione: e’ un’ottima base da cui ripartire”.

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri: “Il pareggio sarebbe stato più giusto ma il calcio è bello perché la vittoria di stasera ci restituisce i tre punti che avevamo lasciato con il Genoa quando meritavamo di vincere e abbiamo perso. La squadra ha giocato un buon primo tempo poi abbiamo preso un gol da polli. Merito dei ragazzi averci creduto fino alla fine”.

Il centrocampista della Juventus, Arturo Vidal: “Aggettivi per Pirlo? Difficile trovarli, è un giocatore incredibile. Mi piace di più questa posizione, sono più vicino alla porta, vedremo alla fine se faccio più gol. E’ stata una partita difficile, il derby lo è sempre, e poi erano con 10 giocatori dietro la palla, era difficile giocare veloce”.

Il portiere della Juve, Gigi Buffon (non ha giocato per infortunio): “Onore al Torino, onore a Ventura per come fa giocare la squadra, per la signorilità nel dopo-gara e per la sottile ironia che lo rende sempre piacevole. Troppo felice per i miei compagni, per la nostra gente e per la classifica. Orgoglioso di essere 1/26 di questa squadra!”, il suo commento su Twitter.