Juve-Napoli 2-1 Sarri: "Voglio bene a Higuain. Insigne deve stare zitto".

Il Napoli ha perso ieri sera 2 a 1 allo Stadium contro una Juventus che ha portato a 22 le vittorie consecutive in casa in Serie A. Sarri si aspettava una telefonata da Higuain prima di scoprire la notizia del suo passaggio alla Juventus dai giornali. Oggi ha ritrovato il suo figliol prodigo e leggete cosa ha detto in questa intervista.

“Abbiamo fatto abbastanza bene in tutta la partita, è chiaro che se concedi due gol così a una squadra come la Juventus rischi di pagare sempre. Mi dispiace perché, a livello di prestazione, non meritavamo di uscire sconfitti. In questo momento, qualche errore ce lo mettiamo sempre e, contro squadre come loro, è pericolosissimo. Mi dispiace, i ragazzi non meritavano di uscire dal campo con una sconfitta”.

“Il cambio di Insigne? Quando esce deve stare zitto e basta. Quando c’è qualcosa da chiarire si chiarisce dopo. L’ho tolto perché aveva dei problemi fisici e ho messo Giaccherini. Higuain? Quando sei arrabbiato con un figlio, sei arrabbiato. Ma è sempre un figlio. E, quindi, gli vuoi bene. Higuain è stato di una correttezza unica e gli voglio bene. Il passaggio alla Juventus mi ha fatto male, ma è una persona che mi ha fatto del bene e a cui voglio bene. Probabilmente ci sentiremo ancora fra dieci anni”.