Johnny Depp: avvocati discutono prove contro Amber Heard.

Prima della nuova “diffamazione” dell’attrice, gli avvocati dell’attore potrebbero divulgare video e testimonianze che la incriminano.

Gli avvocati di Johnny Depp stanno pensando di rendere pubblica la prova nella quale l’ex moglie del suo cliente lo ha aggredito dopo aver presentato nuove accuse di abuso nei confronti dell’attore.

Amber Heard ha descritto una serie di incontri violenti con il suo ex marito in una dichiarazione presentata in risposta alla causa per diffamazione da 50 milioni di dollari di Depp contro di lei quest’anno.

Nei nuovi documenti del tribunale, l’attrice lo accusa di cercare di strozzarla e di prenderla a calci durante gli assalti violenti causati da droghe e alcol, ma gli avvocati dell’attore insistono sul fatto che lei stia mentendo, e di avere le prove per dimostrarlo.

L’avvocato di Johnny Depp, Adam Waldman, ha detto a The Blast:

“Ci sono 87 video di sorveglianza, 19 testimonianze e altre prove che mostrano senza dubbio che Amber Heard è colpevole di falsa testimonianza quando ha chiesto e ottenuto un ordine restrittivo provvisorio da un tribunale della California. Cercheremo anche le conseguenze di questa pretesa ingiuriosa“.

Il problema di Amber Heard non è solo la violenza, ma anche lo spergiuro. Ha dichiarato di aver colpito Johnny Depp solo una volta, per proteggere sua sorella Whitney e cita la sua stessa affermazione”, spiega l’avvocato.

“La realtà è che nella sua deposizione, Amber Heard ammette a malincuore più violenti attacchi commessi contro il signor Depp, tra cui quello di aver lanciato un barattolo di vernice alla sua testa davanti a testimoni, dandogli pugni in faccia quando erano soli, e battendo la testa con una porta quando era inginocchiato”.