Italia è Campione d'Europa! 4-3 all'Inghilterra dopo i calci di rigore

Italia campione d’Europa (per la seconda volta nella sua storia): a Wembley inglesi ko ai rigori 4-3 (1-1 dopo 120′). Partita dominata dagli Azzurri con un grande possesso palla materializzata con il pareggio di Bonucci al 67′, rimontando il gol in apertura di Shaw (al 2′). I tempi supplementari non sono stati sufficienti per decidere chi fosse il vincitore.

Ai calci di rigore segnano Berardi e Kane, poi sbaglia Belotti e segna Maguire. Al gol di Bonucci risponde rispondono gli inglesi con l’errore di Rashford. Ancora gol dell’Italia con Bernardeschi, e ancora errore dell’Inghilterra con Sancho. Pure Jorginho sbaglia dal dischetto, e al rigore decisivo Gigi Donnarumma (eletto miglior giocatore degli Europei) neutralizza il tiro di Saka, regalando ai tifosi italiani il secondo titolo europeo della Nazionale Azzurra.

Il tabellino di Italia Inghilterra 1-1 (4-3 dcr)

Marcatori gol: 2’ Shaw (ENG); 67’ Bonucci (ITA).

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella (54’ Cristante), Jorginho, Verratti (96’ Locatelli); Chiesa (86’ B, Immobile (54’ Berardi), Insigne (90’ Belotti). CT Mancini.

INGHILTERRA (3-4-2-1): Pickford; Walker, Maguire, Stones; Trippier (71‘ Saka), Rice (74’ Henderson), Phillips, Shaw; Mount (99‘ Grealish), Sterling; Kane. CT Southgate.

Arbitro: Bjorn Kuipers (Olanda). Ammoniti: Maguire; Bonucci, Barella, Insigne, Chiellini, Jorginho.

Le statistiche del dopo partita

  • Leonardo Bonucci ha toccato 141 palloni in questo incontro, record per un giocatore in una finale degli Europei.
  • Leonardo Bonucci è diventato oggi l’italiano con più presenze agli Europei (18). In generale, ha eguagliato Bastian Schweinsteiger (18) e solo tre giocatori ne contano di più: Cristiano Ronaldo (25), Pepe (19) e João Moutinho (19).
  • Gianluigi Donnarumma (22 anni e 136 giorni) è diventato oggi il terzo più giovane portiere a disputare una finale tra Europei e Mondiali, dietro a José Ángel Iribar nel 1964 con la Spagna e Juan Botasso nel 1930 con l’Argentina.
  • Jorginho è diventato oggi il quinto giocatore italiano a giocare la finale di Champions League/Coppa Campioni e la finale di un Europeo o un Mondiale nella stessa stagione, dopo Daniele Massaro, Roberto Donadoni, Demetrio Albertini e Paolo Maldini (tutti nel 1994).
  • Giorgio Chiellini è diventato oggi il terzo giocatore più anziano di sempre a giocare una finale di un Europeo (36 anni e 331 giorni), dietro a Jens Lehmann con la Germania nel 2008 (38 anni e 232 giorni) e Arnold Mühren con l’Olanda nel 1988 (37 anni e 23 giorni).
  • Il gol in apertura di Luke Shaw è stato il più veloce mai realizzato dal fischio d’inizio in una finale degli Europei (1’57”) e il suo primo in assoluto con la maglia della Nazionale inglese.
  • Nella serie di imbattibilità record di 33 gare prima di questa sera, l’Italia aveva trascorso appena 44 minuti in svantaggio, mentre in questo incontro gli Azzurri sono stati sotto con il punteggio per 65 minuti.
  • L’Italia è la squadra che ha chiuso una finale di un Europeo con il possesso palla più alto nella storia della competizione (65.6% per gli Azzurri stasera).
  • Tutte e tre le finali giocate a Wembley nei maggiori tornei internazionali (tra Mondiali ed Europei) sono andate ai tempi supplementari.
  • Sono cinque le finali tra Europei e Mondiali terminate in parità, in quattro di queste con l’Italia in campo.
  • Con 34 anni e 71 giorni, Leonardo Bonucci è diventato il marcatore più anziano in una finale degli Europei (superato Bernd Hölzenbein, con la Germania nel 1976 a 30 anni e 103 giorni).
  • L’Italia ha realizzato 13 gol in questo torneo, record per gli Azzurri in una singola edizione tra Europei e Mondiali.
  • Roberto Mancini è diventato il quinto allenatore ad aver vinto un grande torneo internazionale con l’Italia, dopo Vittorio Pozzo (Mondiale 1934 e Mondiale 1938), Ferruccio Valcareggi (Europeo 1968), Enzo Bearzot (Mondiale 1982) e Marcello Lippi (Mondiale 2006).
  • L’Italia ha vinto il suo secondo Europeo a 53 anni dal primo (nel 1968), è la distanza maggiore tra due trofei vinti da una singola Nazionale nella competizione.

Rojadirecta Italia-Inghilterra Streaming TV Gratis Finale Europei.

Aggiornamento Italia-Inghilterra streaming gratis e diretta tv. 90 minuti (e oltre) non sono stati sufficienti per decretare la vincente della finale di Euro 2020. Italia e Inghilterra proseguiranno ai supplementari dopo che hanno concluso i tempi regolamentari sul risultato di 1-1. Partenza lanciata per la squadra di Southgate che passa in vantaggio dopo 2’ con Shaw: il più veloce mai realizzato in una finale degli Europei, e il suo primo in assoluto con la maglia della Nazionale inglese. L’Italia soffre ma nella ripresa domina e trova il pari al 67’ con una zampata di Bonucci, primatista azzurro quanto a presenze agli Europei (ben 18), poi il risultato non cambia e adesso si giocheranno gli extra-time a Londra.


Le formazioni ufficiali della finale di Wembley.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Ciro Immobile, Lorenzo Insigne. Allenatore Roberto Mancini.

Inghilterra (3-4-2-1): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier, Rice, Phillips, Shaw; Mount, Sterling; Kane. Allenatore Gareth Southgate.

 Italia-Inghilterra, la coppa di Euro 2020 con i colori delle finaliste.


Rojadirecta Italia-Inghilterra Streaming TV Gratis Finale Europei di calcio

Italia-Inghilterra streaming gratis e diretta tv. Allo stadio Wembley di Londra, le due nazionali più forti d’Europa si giocano il titolo di Campione nella finale degli Europei di calcio Euro 2020 Questa sarà la prima finale dell’Inghilterra agli Europei e la prima in un grande torneo internazionale da quando vinse la Coppa del Mondo del 1966. È il divario più lungo tra due finali (Mondiali/EURO) per qualsiasi nazionale europea (55 anni). Sono ventisette i precedenti tra le due squadre con il bilancio favorevole all’Italia che ha raccolto 10 successi contro le 8 vittorie dell’Inghilterra, 9 i pareggi.

Roberto Mancini: “Dobbiamo essere tranquilli e concentrati sul nostro gioco. Ai ragazzi ho detto: divertiamoci ancora una volta, è l’ultima occasione per farlo. L’Inghilterra fisicamente è più forte, ma il calcio per fortuna si gioca palla a terra. E a volte vincono i più piccoli. È uno dei momenti più importanti della mia carriera. In azzurro ho giocato in squadre fortissime, l’Under 21 e la Nazionale, ma non ho vinto niente. Ora ho l’occasione di rifarmi”.

Gareth Southgate: “L’Italia è una squadra che ha forse i migliori record a livello europeo. Sono un gruppo pieno di qualità e hanno un grande allenatore: dovremo stare attenti. Li ho seguiti parecchio negli ultimi due anni. So bene il lavoro che sta facendo Roberto Mancini e conosco anche la loro delusione per non essersi qualificati ai Mondiali del 2018. L’Italia è un paese pieno di storia nel calcio: la loro nazionale ha fatto dodici semifinali e dieci finali di grandi eventi. Noi abbiamo ancora tanta strada da fare per essere considerati una nazionale come la loro”.

Le formazioni di Italia Inghilterra

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Ciro Immobile, Lorenzo Insigne. Allenatore Roberto Mancini. A disposizione in panchina: Sirigu, Meret, Acerbi, Bastoni, Toloi, Florenzi, Locatelli, Pessina, Cristante, Bernardeschi, Berardi, Belotti.

Inghilterra (4-2-3-1): Pickford; Walker, Stones, Maguire, Shaw; Rice, Phillips; Saka, Mount, Sterling; Kane.. Allenatore Gareth Southgate.

Arbitro: Bjorn Kuipers (Olanda).

Dove vedere Italia Inghilterra streaming gratis e diretta tv

La diretta tv di Italia Inghilterra questa sera alle ore 21:00 italiane viene trasmessa in chiaro su Rai 1 (visibile anche in HD sul canale 501) e in streaming gratis online per tutti su Rai Play (link www.raiplay.it). La partita è disponibile anche su Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport (Canale 251 Satellite). Streaming Gratis per gli abbonati su SkyGo (link skygo.sky.it), a pagamento per tutti con NOW.