TERREMOTI NEWS OGGI – L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), nato nel 1999 con il proposito di raccogliere e concentrare in un unico sito le principali realtà scientifiche nazionali nei settori della geofisica e della vulcanologia, ha fatto sapere con una pubblicazione nel proprio blog, che il suo server, denominato “Iside“, in data 26 aprile 2013 ha superato la ragguardevole cifra di 100 mila terremoti, dopo che dal 16 aprile 2005 aveva iniziato ad archiviare e distribuire i dati della sismicità in Italia.

Con una media superiore ai 12 mila eventi per anno, più di mille al mese, circa 34 terremoti al giorno, i terremoti rilevati dalla Rete Sismica Nazionale dal 2005 al 2013, hanno toccato quota 100 mila con l’evento sismico delle ore 2:53 locali di

venerdì 26 aprile 2013 registrato con un magnitudo di 0,7 gradi della scala Richter, un evento ben al di sotto della soglia dell’avvertibilità, avvenuto nella zona di Città di Castello (in provincia di Perugia nella regione Umbria), protagonista da alcuni giorni di una sequenza sismica molto ricca di terremoti.