Idratazione: un supporto fondamentale anche contro le allergie

Sta finalmente arrivando la bella stagione e puntuali come ogni anno, insieme alle giornate più lunghe e al clima più caldo, arrivano anche le allergie. Per combattere questa problematica, comune a molte persone, e godersi a pieno l’arrivo dell’estate, una maggiore idratazione può rivelarsi una valida alleata. Insieme ad una corretta alimentazione, all’esercizio fisico, al controllo dell’assunzione di alcool e, nei casi più acuti, all’uso dei farmaci, aumentare l’apporto di acqua durante questo periodo può contribuire efficacemente al controllo delle allergie sia diminuendo la produzione di istamina (che favorisce il presentarsi di questi fastidi), sia eliminando gli allergeni nel corpo.

Come spiega la Dott.ssa Elisabetta Bernardi, Biologa specialista in Scienza dell’Alimentazione e membro dell’Osservatorio Sanpellegrino:

“Una reazione allergica è un disturbo che prevede una risposta istaminica all’interno dell’organismo. L’istamina è prodotta dal nostro corpo quando entriamo in contatto ravvicinato con molecole verso le quali siamo particolarmente sensibili, come pollini, o piante in generale – specialmente in primavera/estate – ma anche acari o alimenti. Se i livelli di istamina diventano molto alti, ecco che scatta la reazione allergica. La disidratazione contribuisce alla formazione nel corpo di istamina, mettendo così a maggior rischio chi è particolarmente soggetto ad allergie”.

Il ruolo dell’acqua risulta fondamentale anche per quanto riguarda la pulizia cellulare. Un maggior apporto di acqua favorisce, infatti, l’eliminazione di sostanze come gli allergeni talvolta presenti all’interno del sistema circolatorio.

Come? L’acqua coadiuva l’idratazione dei tessuti del nostro corpo rendendoli più permeabili. In questo modo le sostanze presenti nell’organismo possono circolare più facilmente e gli elementi di scarto o potenzialmente nocivi riescono a defluire con più rapidità ed efficacia.

Con l’arrivo della stagione primaverile ed estiva, visto il graduale aumento delle temperature e del consumo di liquidi, è necessario aumentare i litri di acqua assunti giornalmente, combattendo così la disidratazione, che favorisce il presentarsi delle allergie. Al fine di assicurare un corretto apporto di acqua durante la giornata, la Dott.ssa Bernardi indica alcuni semplici accorgimenti da seguire per favorire una costante ed efficace idratazione e combattere questi invadenti fastidi:

  • Bere uno o due bicchieri d’acqua prima di ogni pasto. Questo è un modo semplice e veloce per aumentare l’assunzione di acqua. Quando ci si siede per mangiare, bere un bicchiere d’acqua aiuterà anche a favorire il senso di sazietà e consumare meno calorie.
  • Mangiare cibi con un alto contenuto di acqua. Frutta e verdura sono un ottimo modo per aumentare l’assunzione di acqua.
  • Portare sempre una bottiglia di acqua con sé. La ricerca mostra che quando l’acqua è a portata di mano, il consumo aumenta.