Guadagnare soldi con i Gruppi di Facebook

Facebook (che adesso si chiama Meta) ha annunciato una serie di nuove funzionalità di acquisto sulla piattaforma. Alcuni di essi verranno implementati in gruppi in modo che i membri possano accedere a determinati prodotti della stessa comunità. E allo stesso tempo, offre agli amministratori un nuovo modo per promuovere i prodotti della loro pagina, sia per monetizzare la loro imprenditorialità sia per supportare qualche tipo di organizzazione.

I negozi raggiungono i gruppi di Facebook

Una delle funzioni di acquisto aggiunte consente agli amministratori del gruppo di creare un negozio con la loro pagina Facebook associata. Come spiegato dallo stesso FB, se ad esempio visiti il ​​gruppo OctoNation, vedrai che ‘Store’ viene aggiunto tra le opzioni in alto, con una dinamica simile a quella mostrata nell’immagine sopra.

Ciò consente ai membri del gruppo, o a qualsiasi visitatore, di visualizzare tutti i prodotti disponibili associati al sito Web OctoNation. In questo caso, gli utenti troveranno souvenir e adesivi relativi alla pagina.

L’idea è che il negozio renda più facile per i membri del gruppo acquistare articoli legati all’hobby, al tema o alla passione che hanno in comune.

D’altra parte, una dinamica interessante di questa funzione è che tutti i soldi del negozio vanno all’amministratore del gruppo. Cioè, gli amministratori sono quelli che decidono come utilizzare i profitti. Quindi questa funzione può avere obiettivi diversi.

Offre alla comunità del gruppo un modo per supportare un’organizzazione acquistando i prodotti promossi attraverso il negozio del gruppo. Ad esempio, nel caso di OctoNation, i profitti del negozio di gruppo vanno alla sua organizzazione.

Oppure può essere un modo per riconoscere il lavoro dei moderatori e degli amministratori del gruppo acquistando un articolo che aggiungono al negozio e restituendo il tempo che trascorrono nella comunità. D’altra parte, Facebook ha anche menzionato “raccomandazioni sui prodotti di gruppo” come strumento per rendere più facile agli utenti l’accesso agli articoli che stanno cercando e un’opportunità per taggarli e inviarli al negozio di Facebook.