Google dirà addio ai cookie nel 2023

I cookie sono da mesi i protagonisti del web. Quei banner di accettazione dei cookie, quei problemi di privacy, quelle alternative controverse… sia come sia, tutto sembra indicare che i loro giorni sono contati, e ora la data stabilita da Google è il 2023.

I cookie sono passati dall’essere utili ad essere invasivi per le persone che volevano mantenere la propria privacy e la modalità di navigazione in incognito non è sufficiente per la popolazione. È necessario disporre di una soluzione che aiuti a mantenere la pubblicità personalizzata (il modello di business su cui si basa gran parte di Internet) e allo stesso tempo a rispettare la pubblicità di chi la desidera.

Ora Google ha annunciato che entro il 2023 rimuoverà i cookie di terze parti da Chrome. Fino ad ora si pensava che questo passaggio sarebbe avvenuto nel 2022, ma c’è un ritardo nei piani, probabilmente dovuto al fatto che la sua alternativa FLoC non è ancora accettata in molti luoghi.

Google ha riferito che è importante evitare di compromettere i modelli di business di molti editori web che supportano contenuti ad accesso aperto, come il nostro portale “Notizie IN“. Devono fornire una tecnologia che preservi la privacy e garantire che i cookie non vengano sostituiti con forme alternative di tracciamento individuale che mostrano lo stesso problema dei cookie.

Il problema è nei cookie di terze parti che gli inserzionisti utilizzano per tracciare la nostra attività di navigazione per comprendere il nostro comportamento e le nostre preferenze, qualcosa necessario per creare successivamente annunci mirati. Sarà interessante vedere come si evolverà il tema, perché se non ci sono annunci personalizzati, sicuramente non vedremo nemmeno molti media ad accesso libero.

Il processo di eliminazione graduale inizierà a metà del 2023 e terminerà alla fine del 2023. Prima che ciò accada, l’azienda vuole disporre di “tecnologie chiave” entro la fine del 2022. Ciò include Floc e altre API per la tutela della privacy. . In totale, questo è il piano in due fasi per i cookie di terze parti in Google Chrome:

  • Fase 1 (a partire dalla fine del 2022): una volta completati i test e rilasciate le API in Chrome, gli editori e il settore pubblicitario avranno tempo per migrare i propri servizi. Si aspettano che questa fase duri nove mesi e monitoreranno l’adozione e il feedback prima di passare alla fase 2.
  • Fase 2 (a partire dalla metà del 2023): Chrome eliminerà gradualmente il supporto per i cookie di terze parti per un periodo di tre mesi che terminerà alla fine del 2023.