Strumento anti-tracciamento Google per Android

Google sembra essere stato ispirato da Apple e dalla sua iniziativa incentrata sulla privacy. Le ultime notizie parlano di Google che starebbe sviluppando uno strumento anti-tracciamento che darebbe agli utenti Android una maggiore privacy.

Come accennato in Bloomberg, il team di Google sta sviluppando un’alternativa al sistema adottato da Apple per proteggere la privacy degli utenti. Ciò significherebbe che si concentrerà su uno strumento che limita il monitoraggio e la raccolta dei dati delle app nell’ecosistema Android.

Forse Google sta cercando di bilanciare la domanda degli utenti che richiedono più opzioni per proteggere la loro privacy con le richieste di inserzionisti e sviluppatori di app. Quindi questa iniziativa potrebbe venire da una prospettiva più flessibile rispetto al sistema implementato da Apple in iOS 14 con la sua funzione anti-tracking.

Sì, un’alternativa che non lascia Google senza il supporto degli inserzionisti, ma che riduce il tracciamento e la raccolta dei dati degli utenti.

Un portavoce di Google ha affermato che sta sempre lavorando con gli sviluppatori per trovare questo equilibrio e avere un “ecosistema di applicazioni sano e supportato da pubblicità“.

Ricordiamo che la funzione anti-tracciamento di Apple ha suscitato molto scalpore. Ad esempio, Facebook è stato uno di quelli che si è lamentato di questa nuova politica di Apple, poiché influisce direttamente sul suo sistema pubblicitario e su ciò che può offrire ai suoi inserzionisti.

Il sistema di Apple lascia ogni responsabilità all’utente per i dati che desidera condividere, poiché costringe tutte le app a chiedere il consenso per raccogliere una serie di dati e monitorare la loro attività. Non sembra che Google adotterà lo stesso modello, sebbene non ci siano dettagli ufficiali su questa iniziativa basata sulla privacy per Android, che è ancora nelle sue fasi iniziali.

Questo sistema potrebbe richiedere molto tempo per lo sviluppo o potrebbe non essere mai implementato.