Lo swing del compositore Glenn Miller | Storia della Musica

Chi era Glenn Miller. Martedì 16 gennaio Enrico Ruggeri ci riporta indietro negli anni ’20, quando le grandi orchestre invitavano gli americani a scatenarsi sulle note dello swing. E ci parla del sogno di un giovane ragazzo del Midwest deciso a poter avere anche lui un giorno la sua band.

Questo ragazzo si chiama Glenn Miller, un trombonista che si trasforma piano piano in un ottimo arrangiatore e, col tempo, anche in un compositore. Da lui nascono brani indimenticabili come Moonlight Serenade, Chattanooga Choo Choo e In the Mood.

Alla fine degli anni ’30 e all’inizio dei ’40 l’orchestra di Glenn Miller diventa la più famosa d’America, e i suoi brani riempiono la classifica delle canzoni più ascoltate.

Un’ascesa che purtroppo s’interrompe quando il piccolo aereo sul quale sta viaggiando per raggiungere Parigi s’inabissa nel canale della Manica, colpito inavvertitamente dal fuoco amico di una pattuglia aerea inglese.

La storia del compositore Glenn Miller, dopo quella del politico e rivoluzionario Nicola Bombacci di ieri, raccontata a Il Falco e il Gabbiano in onda dal lunedì al venerdì alle 15:00 in diretta streaming live su Radio 24.

Breve scheda di Gleen Miller – Musico Trombonista

Alton Glenn Miller è stato un trombonista, direttore d’orchestra e compositore statunitense. Fu un musicista jazz e direttore d’orchestra tra i più noti dell’epoca swing, e autore di brani celeberrimi come Moonlight Serenade del 1939. Fonte Wikipedia.
Nascita: 1 marzo 1904, Clarinda, Iowa, Stati Uniti
Decesso: 15 dicembre 1944, La Manica
Gruppo musicale: Glenn Miller Orchestra
Album: Glen Miller, In The Mood, The Glenn Miller Story