Muore nel sonno un altro giocatore di calcio: Thomas Rodriguez aveva 18 anni

Dopo la scomparsa di Davide Astori, un’altra tragedia scuote il mondo del calcio. Il giovane calciatore di soli 18 anni Thomas Rodriguez, che militava nel Tours, è venuto a mancare nel sonno nella notte fra giovedì e venerdì, soltanto cinque giorni dopo la morte del capitano della Fiorentina Davide Astori.

La notizia del suo decesso è stata confermata dallo stesso club, che milita nella Ligue 2 transalpina. “In questo contesto la LFP (Ligue de Football Professionnel) ha deciso di rinviare l’incontro fra Tours e Valenciennes in programma questa sera e di imporre un minuto di silenzio per la Ligue 1 e la Ligue 2 durante questo fine settimana”, si può leggere nel comunicato diramato dalla LFP. Il giovane centrocampista, è stato trovato senza vita nel suo letto dal suo compagno di stanza. Sul caso è stata aperta un’inchiesta giudiziaria. Thomas Rodriguez, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” è solo l’ultimo di una lunga lista di ragazzi che questa vita ha strappato presto, troppo presto, ai suoi cari e allo sport.