Formula 1 Video: Vettel trionfa in Australia, incontenibile gioia Ferrari

La Ferrari trionfa in Australia nella gara d’esordio del mondiale di Formula 1 2017. Dopo un anno e mezzo e 27 gare la Ferrari con Sebastian Vettel è tornata alla vittoria. Comincia alla grande la nuova stagione per la Rossa di Maranello che ha collocato sul podio più alto di Melbourne il tedesco Sebastian Vettel che era partito in seconda posizione, al fianco della pole position di Lewis Hamilton, sulla griglia di partenza. Il tedesco ha preceduto le Mercedes di Hamilton e Bottas. Quarto posto per l’altra “rossa” di Raikkonen. Completano la ‘top ten’ Verstappen, Felipe Massa, Sergio Perez, Sainz, Kvyat e Ocon.

Il tedesco della Ferrari a Melbourne torna a ruggire dopo un anno e mezzo di digiuno davanti a un’ottima Mercedes. Brillante prestazione dell’azzurro Antonio Giovinazzi (12° al finale) sulla Sauber, bene anche Ocon che raccoglie i primi punti in carriera. Avvio pessimo invece per Stroll e Palmer. Lewis Hamilton era scattato dopo la partenza subito in testa alla corsa davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel mentre dietro Raikkonen ha dovuto lottare non poco a mantenere la posizione dagli attacchi del “moccioso” Verstappen. Al 17° giro il britannico rientra ai box per il cambio gomme. La Ferrari di Vettel invece tarda il pit stop (arrivato al 24° giro): una decisione vincente in quanto Vettel rientra al comando e va a centrare il suo 43°successo in carriera.

Erano 553 giorni che Vettel non vinceva una gara (dal 20 settembre 2015 quando sul circuito di Singapore Vettel vinse la sua terza gara al volante della Rossa) e i suoi tifosi non ascoltavano “Forza Ragazzi. Forza Ferrari” via radio. Tante difficoltà, qualche dubbio emerso e un contratto ancora da rinnovare. Tutto questo, a parte il contratto, svanito in un lampo di colore rosso fiammante.

GP Australia F1 2017: I commenti dei protagonisti

Sebastian Vettel sul podio di Melbourne. “E’ stato un Gp fantastico, è stato folle in senso positivo vedere tutte queste bandiere rosse, la macchina è divertente da guidare, è stata una giornata bellissima […] Noi ci siamo. Siamo qui per lottare. Abbiamo fatto un lavoro eccellente, la Ferrari ci permette di competere quest’anno, è molto divertente da guidare, oggi avrei potuto continuare a guidare per sempre”. E al team radio dalla sua monoposto ha detto: “Forza Ferrari, ragazzi questa è per noi, tutti noi, grande lavoro, grande macchina!“.

Sebastian Vettel su Ferrari vince il Gp Australia 2017 di Formula 1
Sebastian Vettel su Ferrari vince il Gp Australia 2017 di Formula 1

Ancora il vincitore del GP Australia Sebastian Vettel. “Incredibile, voglio ringraziare tutti, è stato un Gran Premio fantastico. E’ stato piuttosto folle, in senso positivo, vedere tutte queste bandiere della Ferrari mentre facevo il giro di rientro, grazie per il sostegno, è quello di cui abbiamo, bisogno perché il team lavora molto sodo, i ragazzi non hanno dormito tanto né qui né in fabbrica, ma la macchina si è comportata davvero bene ed è davvero divertente

da guidare, quindi una giornata bellissima”.

43a vittoria in carriera per Vettel. “Siamo al settimo cielo, è stato un inverno difficilissimo ed una gara incredibile. Non ero totalmente contento per la partenza forse ero un po’ troppo nervoso, ho avuto un pochino di pattinamento allo scatto dal via, Lewis è andato un pochino meglio di me, ho dovuto tenere a bada Valtteri, alla prima curva poi sono riuscito a uscire abbastanza bene, ed ho cercato di fare pressione per comunicare un messaggio che ci siamo, che siamo qui per lottare”.

Pubblico Ferrari a sostegno di Vettel. “Ho avuto un pochino di fortuna quando Lewis è uscito dai box finendo nel traffico, ma poi sono riuscito a reggere con le gomme, la macchina ha funzionato bene, quindi lavoro eccellente, e poi qui c’è un grande supporto in pista, sentivo un pubblico carichissimo nell’ultimo settore che ci dava una carica ulteriore. Una macchina che ci consente di competere? Sì, Lewis non poteva spingere molto di più di quello che ha fatto e le gomme ci permettono di spingere. Avrei potuto continuare per sempre, è stata una gara fantastica”.

Kimi Raikkonen (Ferrari). “Meno ritmo? Si, credo che abbiamo capito dopo le qualifiche molte cose che avremmo dovuto fare, ma ovviamente era un po’ troppo tardi a quel punto. Con il primo set di gomme abbiamo faticato un pochino poi abbiamo messo le gomme soft e la macchina si è comportata molto meglio, molto vicino a come la voglio io, ma ormai eravamo un pochino dietro, ma sappiamo quello che dobbiamo fare per rendere la macchina più competitiva e più adatta al mio stile”

“E’ un po’ deludente concludere al quarto posto – spiega il finlandese a Sky nel dopo gara – Però la partenza è molto solida, e non sono troppo preoccupato perché credo che abbiamo già capito ieri cosa ci mancava, comunque oggi il risultato è questo e lo dobbiamo accettare”.

Quanto è importante la vittoria della Ferrari per il team? “Credo che sia grandioso che Seb abbia vinto – racconta Kimi – Come detto, a livello personale sono un pochino deluso, ma abbiamo concluso la gara, abbiamo messo a segno dei punti, cosa che negli ultimi tre anni non mi era riuscita in questo Gp, credo che abbiamo un ottimo pacchetto e dobbiamo solo fare le cose nel modo giusto”.