Esercito USA test per la Pillola Antietà

Il comando delle operazioni speciali dell’esercito americano (SOCOM) inizierà a testare una pillola antietà sperimentale a partire dal prossimo anno, con la promessa che preverrà gli effetti dell’invecchiamento sui soldati.

I test fanno parte dell’iniziativa che mira ad aumentare le capacità umane. Ciò consente ai soldati sani e operativi di rimanere attivi più a lungo al massimo delle prestazioni.

Se i risultati clinici saranno positivi, si spera che le “pillole” possano essere disponibili come trattamenti di longevità per più persone.

Pillola anti-invecchiamento per diventare super soldato.

Il comandante della Marina e portavoce della SOCOM Tim Hawkins ha dichiarato:

“Questi sforzi non riguardano la creazione di caratteristiche fisiche che non esistono naturalmente. Si tratta di migliorare la prontezza alla missione delle nostre forze migliorando le caratteristiche delle prestazioni che normalmente diminuiscono con l’età”.

L’idea principale è che le pillole siano un integratore alimentare che aiuta ad aumentare i livelli della molecola NAD+, che è un composto presente nell’industria dei nootropi non regolamentati, che sono stati collegati all’invecchiamento e al deterioramento del corpo umano nel tempo.