ESAMI MATURITA’ 2012 – Sarano quasi 477 mila gli studenti di tutta Italia che affronteranno nei prossimi giorni gli esami di maturità per l’anno scolastico 2011/2012.

Ufficialmente, gli esami di maturità 2012 di tutte scuole superiori, che siano licei o professionali, avranno inizio la mattina di mercoledì 20 giugno 2012 con il classico tema d’italiano della prima prova d’esame.

Venerdì 22 giugno 2012 si terrà poi la seconda prova d’esame, la cui materia che varia a seconda della tipologia d’istituto e di conseguenza all’elenco delle materie comunicate dal Ministero dell’Istruzione.

Per i licei avremo queste materie: greco per il liceo classico, matematica per il liceo scientifico, prova di lingua straniera per il liceo linguistico, pedagogia per il liceo psico pedagogico e figura disegnata per il liceo artistico.

Per gli Istituti professionali ci saranno queste materie: economia aziendale per l’istituto tecnico commerciale, topografia per l’istituto tecnico per geometri, lingua straniera per l’istituto tecnico per il turismo, alimenti e alimentazione per l’istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione, psicologia generale e applicata per l’istituto professionale per i servizi sociali, tecnica della produzione e laboratorio per l’istituto professionale per tecnico delle industrie meccaniche.

Nei licei d’arte, invece, la materia della seconda prova sarà di carattere progettuale e laboratoriale e la prova potrà avere anche la durata di tre giorni: architettura, ceramica, marmo, mosaico, oreficeria e altro.

Nei giorni successivi alla seconda prova degli esami di maturità 2012, con date distinte che sceglieranno le varie commissioni degli istituti, gli esami termineranno con la terza e ultima

prova durante la quale gli studenti saranno sottoposti ad un test a domanda aperta o domande a scelta multipla, su cinque materie sorteggiate tra quelle del piano di studio.

Una volta che la commissione dei docenti avrà corretto tutte e tre le prove (tema d’italiano, elaborato della seconda prova e test della terza prova), verrà compilato il calendario con le date e gli orari delle prove orali.

Ricordiamo che per gli esami di maturità 2012, i test invalsi saranno ancora in via di sperimentazione e non andrà a influenzare la media del voto finale. La sperimentazione della prova invalsi che a partire dale 2013 prenderà il posto di una delle tre prove ufficiali, verrà effettuata quest’anno in forma volontaria in circa cento istituti superiori italiani.

Infine, gli studenti che agli esami di maturità 2012 avranno ottenuto una votazione di almeno 80 su 100, avranno diritto a partecipare ad una prova nazionale grazie alla quale verranno assegnate borse di studio del valore di 10 mila euro per poter meglio proseguire gli studi universitari del prossimo anno.