Crollo Barcellona: Real Madrid vuole Messi nel 2021

Quando si discute del futuro di Lionel Messi a Barcellona, ​​le fondamenta del club tremano, ma tremano veramente. L’argentino sta riflettendo sul suo futuro e discute tra restare per il progetto del neo allenatore Ronald Koeman o lasciare il club. L’idea più latente è quella di non rinnovare il contratto con il Barcellona nel giugno 2021 e quindi cambiare squadra. In Italia qualcosa l’ha sparato grossa, affermando di vederlo al fianco di Cristiano Ronaldo nella Juventus. Invece, ci sembrano più fondate le voci sul Real Madrid.

Secondo alcuni media della capitale spagnola, il Real Madrid spera che si liberi Lionel Messi, per tentare qualcosa che sarebbe il colpo del secolo.

La verità è che il Real Madrid ha provato più volte a far uscire Lionel Messi dal Barcellona. Soprattutto perché ha un enorme sostegno finanziario da parte di Adidas, che sarebbe direttamente coinvolta nella trattativa.

Da parte sua, Koeman oggi è stato vigoroso nella sua analisi nella presentazione: “Ha ancora un anno di contratto, conto su di lui.

Messi è ancora un giocatore del Barcellona e conto su di lui. E ovviamente è il migliore del mondo e amo averlo nella mia squadra. Da parte mia amo lavorare con lui perché vince le partite. Ha un contratto ed è un giocatore del Barcellona, ​​è capitano, lavoreremo con lui”.

Qualche tempo fa anche la stampa specializzata a Barcellona aveva raccontato che la scorsa estate, prima di ingaggiare Bale, Florentino Pérez ha fatto un ultimo tentativo di comprare Messi. Dopo aver visto tutto quello che stava succedendo e con i problemi che aveva. Con il rinnovo e la firma di Neymar, che ha fatto arrabbiare il popolo di Messi, Florentino ha cercato di cogliere l’occasione per portarlo al Real Madrid. Fortunatamente, Messi era a conoscenza del progetto e non ha accettato l’offerta multimilionaria di Florentino.

La verità è che Florentino aspetterebbe (e spererebbe) un ultimo tentativo. L’unica verità è che tutto è nelle mani di Leo Messi.