cristiano ronaldo cellulare tifoso con autismo

MANCHESTER (Regno Unito) – La star portoghese CR7 Cristiano Ronaldo ha ricevuto un avvertimento dalla polizia britannica dopo aver rilasciato una dichiarazione in merito all’episodio in cui ha lanciato a terra il cellulare di un tifoso dell’Everton al termine della sfida contro il Manchester United lo scorso 9 aprile per durante l’edizione 2021-22 della Premier League.

Cristiano Ronaldo è apparso davanti alle autorità dopo che le riprese mostravano la sua reazione a un fan dell’Everton che lo filmava a Goodison Park, dove il Manchester United ha perso la partita 1-0. L’attaccante portoghese di 37 anni ha rilasciato una dichiarazione alla polizia del Merseyside dopo essere stato accusato di “aggressione e danni” per aver rotto il telefono del tifoso dell’Everton.

“Possiamo confermare che un uomo di 37 anni si è fatto avanti volontariamente ed è stato intervistato in connessione con l’accusa di aggressione criminale”, si legge in un rapporto ufficiale delle forze dell’ordine. “L’accusa è legata a un incidente verificatosi dopo l’Everton-Manchester United, a Goodison Park, sabato 9 aprile. La questione è stata trattata con cautela e ora è stata conclusa”, si completa la nota.

Dopo l’incidente, Cristiano Ronaldo si è scusato sui social per la sua reazione e ha invitato il tifoso a guardare una partita all’Old Trafford “in segno di fair-play e sportività”. “Non è mai facile affrontare le emozioni in tempi difficili come quello che stiamo affrontando. Allo stesso modo, dobbiamo essere sempre rispettosi, pazienti e dare l’esempio a tutti i giovani che amano un bel gioco”, ha scritto la star portoghese sul suo account Instagram dopo quella partita.

Voglio scusarmi per la mia reazione e, se possibile, vorrei invitare questo tifoso a guardare una partita all’Old Trafford in segno di fair-play e sportività”, ha scritto Cristiano Ronaldo.