Corea del Sud: Mutazione Coronavirus sei volte più contagioso dell'originale.

Il ceppo del nuovo coronavirus che si sta attualmente diffondendo in Corea del Sud proviene dall’Europa e dagli Stati Uniti, ed è sei volte più contagioso di quello originale emerso in Cina. GISAID, un’iniziativa internazionale per condividere sequenze di genoma virale gestite dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), classifica SARS-CoV-2 in sei ceppi: S, V, L, G, GH e GR. In Cina, dove ebbe origine il nuovo coronavirus, prevalgono S e V.

I Centri sudcoreani per il controllo e la prevenzione delle malattie (KCDC) hanno eseguito l’analisi di 526 campioni di genoma da pazienti con diagnosi di covid-19. La variante, che appartiene al clade GH e che è circolata in gran parte nei paesi europei e negli Stati Uniti, è stata trovata in 333 campioni (63,3 per cento del totale generale), seguita dal ceppo V, rilevato in 127 campioni.

Ciò implica che il virus avrebbe potuto raggiungere il paese asiatico attraverso qualcuno che era arrivato da quelle regioni a marzo e aprile prima che Seoul intensificasse i

controlli sulle persone che arrivavano dall’estero.

“Mentre lo interpretiamo, il virus appartenente al clade GH sta circolando di recente perché abbiamo avuto molti arrivi dall’Europa e dagli Stati Uniti a marzo e aprile e il virus importato sta guidando le trasmissioni della comunità”, ha spiegato il direttore di KCDC, Jeong Eun-kyeong.

Per la prima volta, le autorità sanitarie del paese hanno scoperto all’inizio del mese di aprile il ceppo GH del nuovo coronavirus in casi registrati nella provincia di Gyeongsang settentrionale. Allo stesso modo, questo clade è stato rilevato in alcuni dei casi collegati a Itaewon, il distretto del partito di Seoul, registrato all’inizio di maggio.

Varianti sono state riscontrate nei campioni del genoma del coronavirus a febbraio e marzo, quando il paese ha riportato centinaia di casi legati a una chiesa nella città di Daegu e un ospedale nella provincia di North Gyeongsang al culmine dell’epidemia di covid-19, apparteneva alle pale S e V.