FRANCIA – Al Tour de France 2012 è stato arrestato per sospetto dopping il ciclista francese Remy Di Gregorio, della squadra Cofidis.

Durante la giornata di riposo di ieri tra la 9a e la 10a tappa del Tour 2012, Di Gregorio è stato bloccato all’hotel dove alloggiava la squadra a Bourg-en-Bresse e portato in Gendarmeria per un interrogatorio relativo all’inchiesta su un traffico di sostanze illegali.

Presunto doping è il caso che lo riguarda e non è ricondicibile alle attività sportive di questo 2012, ma a quando militava, l’anno passato, nella squadra

kazaka dell’Astana.

A inchiodare Di Gregorio sarebbe stata una intercettazione telefonica eseguita su una telefonata che il corridore avrebbe effettuato ad un membro dell’organizzazione di traffico di sostanze illecite. Sul caso sta indagando la Procura di Marsiglia. Intanto oggi riprenderà il Tour de France con la 10a tappa: la Mâcon / Bellegarde-sur-Valserine, di 194,5 Km.