Christian Eriksen difficilmente tornerà a giocare a Calcio

La star della Danimarca Christian Eriksen è crollato a terra dopo un sospetto infarto durante la partita di Euro 2020 con la Finlandia: il cardiolo afferma che al momento è altamente improbabile che possa tornare in campo a giocare con il pallone.

È altamente improbabile che Christian Eriksen torni a giocare a calcio dopo che ha sofferto un infarto nella partita di Euro 2020 della Danimarca con la Finlandia. È il verdetto di un importante professore di cardiologia sportiva che ha lavorato al fianco del centrocampista del Tottenham, con rigidi protocolli in atto per impedirgli di scendere in campo in futuro.

Il terribile calvario di Eriksen si è verificato nella prima metà della partita del Gruppo B a Copenaghen sabato, con il 29enne rapidamente curato dai medici nel punto in cui giaceva dopo essere crollato al suolo senza

che nessuno lo toccasse.

La stella dell’Inter è stata successivamente ricoverata d’urgenza in ospedale, dove le sue condizioni si sono stabilizzate e ha potuto chiamare i suoi compagni di squadra, esortandoli a riprendere la partita, che la Finlandia ha vinto con il risultato di 1-0.

Al momento per Eriksen non vi è all’orizzonte la possibilità di tornare a giocare a calcio. Dal centro degli esperti cardiaci di consenso della FA: “Chiaramente qualcosa è andato terribilmente storto. Ma sono riusciti a riportarlo indietro, la domanda è cosa è successo? E perché è successo? Questo ragazzo ha avuto test normali fino al 2019, quindi come spieghi questo arresto cardiaco?”.