Celebrità che sono nella "lista nera" e non possono comprare una Ferrari

La casa automobilistica italiana ha regole ferme per i suoi acquirenti sulla personalizzazione delle loro auto di lusso. Alcune celebrità le hanno infrante e la Ferrari ha deciso di porre loro il veto in modo che non possano più acquistare le loro potenti auto.

Se parliamo di auto di lusso, uno dei primi marchi che ci viene in mente è la Ferrari. Con una lunga tradizione nell’industria automobilistica, ha forgiato uno status all’interno del mercato ed è per questo che ha il lusso di imporre regole ai suoi acquirenti per prendersi cura dell’immagine delle sue auto potenti e affascinanti. Coloro che non rispettano queste normative sono stati inseriti in una “lista nera” in cui è totalmente vietato acquistare Ferrari.

5 Celebrità che sono state bandite dalla Ferrari

Nicolas Cage

Ferrari Nicolas Cage

All’epoca, l’attore fece notizia quando la Ferrari decise di non vendergli più le sue auto. Comprò l’edizione Enzo, del valore di un milione di dollari. Nonostante l’abbia pagata, sembra che Nicolas Cage abbia avuto una crisi finanziaria e la prima decisione che ha preso è stata quella di vendere questa macchina e l’ha fatto per un valore molto inferiore a quello stabilito dalla compagnia. Per questo motivo è andato direttamente nella lista nera del Cavallino Rampante.

Deadmau5

Ferrari Deadmau5

Nel 2013 è stato dato il veto più curioso mai visto in Ferrari. Questo musicista decise di imprimere un “NyanCat” sulla sua Ferrari 458 Spider e ribattezzarla “Purrari”. Ebbene, a molti suoi followers è piaciuta questa personalizzazione, ma l’azienda italiana no.

Da allora, Deadmau5 non può più acquistare auto di questo marchio.

50 Cent

Ferrari 50 Cent

Anche il famoso rapper aveva una Ferrari nel suo garage, ma in un’occasione ha deciso di usare la sua immagine per fare pressione e lamentarsi pubblicamente contro l’azienda italiana. Acquistò l’edizione 488, assicurò che l’auto non si sarebbe avviata e alla fine si scoprì che la batteria era scarica. Proprio a causa delle polemiche che ha causato, la Ferrari lo ha aggiunto alla sua lista di veti.

Kim Kardashian

Ferrari Kim Kardashian

Una delle politiche più forti che la Ferrari ha a che fare con l’acquisto. Qualsiasi attività che possa generare una sorta di scandalo pubblico è disapprovata dalla società. Ebbene, Kim ha ricevuto la sua Ferrari 458 Italia attraverso un acquisto dubbio con un truffatore finanziario. Per questo motivo, la numero uno delle  Kardashian non può nemmeno avvicinarsi a un negozio del Cavallino Rampante.

Floyd Mayweather

Ferrari Floyd Mayweather

Se c’è una figura stravagante nel mondo dello sport, è Mayweather. L’assurda somma di denaro che quest’uomo guadagna dai suoi incontri di boxe non ha quasi senso. Allo stesso modo, spende la sua fortuna per l’acquisto di auto di lusso. Ebbene, la Ferrari voleva che il popolare “Money” avesse una delle sue macchine, ma lo sportivo decide quasi sempre di vendere le sue auto più tardi. La Ferrari ha ritenuto che lui non valorizza il marchio e per questo ha deciso di non vendergli un solo veicolo.