Come calibrare la batteria del tuo cellulare iOS o Android

L’algoritmo responsabile della capacità della batteria di un telefono cellulare può essere calcolato in base a diversi fattori: il tempo di ricarica e il punto di ricarica massimo. Nel corso dei mesi, alcuni calcoli potrebbero essere errati, il che porterebbe a calibrare erroneamente la percentuale della batteria o addirittura a spegnere lo smartphone senza un motivo apparente.

Fortunatamente, possiamo ricorrere alla calibrazione senza andare in un negozio fisico e pagare soldi per questo. E sì, pensereste automaticamente che qualche applicazione potrebbe aiutarvi in ​​questo compito. Tuttavia, è meglio allontanarsi da questi strumenti e scegliere di eseguire i semplici passaggi che ti mostreremo di seguito, sia per il tuo cellulare Android che per iPhone.

Passaggi per calibrare la batteria su Android

  1. La prima cosa da fare è caricare il cellulare Android fino a quando la batteria raggiunge il 100% (è meglio lasciarlo collegato un po’ più a lungo).
  2. Il prossimo passo è usare il cellulare per scaricarlo più velocemente, oppure usarlo come fai di solito in modo che la batteria raggiunga lo zero e si spenga da solo.
  3. Successivamente, mentre è spento, lasciarlo riposare per circa 4 ore in modo che la carica in eccesso venga rilasciata.
  4. Trascorso il tempo consigliato, collegare il cellulare al caricabatterie fino a quando la batteria raggiunge il 100%.
  5. Infine, accendi il dispositivo e la calibrazione della batteria sarà pronta.

I passaggi per calibrare la batteria su iPhone

Quelle della mela morsicata hanno una procedura simile a quelle del modello Android, e questa consiste nel fare quanto segue:

  1. Carica l’iPhone fino a quando la percentuale non viene visualizzata al 100% (lascialo collegato per qualche minuto in più per garantire il processo).
  2. Utilizzare il cellulare regolarmente finché non si spegne da solo.
  3. Dopodiché, dovrai lasciare riposare lo smartphone per circa 6, invece dei 4 consigliati per i cellulari Android.
  4. Dopo 6 ore, puoi ricaricare il cellulare fino a quando la sua batteria raggiunge il 100% (si consiglia di farlo in modalità spenta o in modalità aereo).
  5. Quando il terminale è già al 100%, scollegalo e potrai utilizzarlo normalmente, poiché l’eccedenza residua verrà eliminata.

Sapendo tutto quanto sopra, va notato che eseguire questa calibrazione può anche migliorare la salute della batteria dopo ricariche veloci o wireless, in modo da poter utilizzare un cellulare più a lungo senza influire su uno dei componenti vitali. Nel caso degli iPhone, Apple consiglia di eseguire la procedura almeno una volta al mese.