Federazione Italiana Gioco Calcio

Una svolta epocale nel mondo del calcio in Italia. Il Consiglio federale della Figc ha deciso che non saranno piu’ permesse le compartecipazioni tra società nel nostro calcio, ossia le cosiddette comproprieta’. Il processo di regolamentazione alla nuova regola prevedera’ la possibilità di rinnovare di un anno le comproprieta’ ancora in essere.

L’annuncio e’ stato dato direttamente da Giancarlo Abete, il presidente della Figc, il quale ha ribadito che dalla prossima finestra di calciomercato non sara’

piu’ possibile quindi acquistare giocatori in comproprieta’: “Resta la possibilità di rinnovare di un anno quelle ancora in essere ma l’istituto delle compartecipazioni tra società viene meno e resta fino a esaurimento”.

La Figc ha anche approvato i termini di tesseramento in ambito professionistico per la prossima stagione 2014/15. Il calciomercato d’estate sara’ aperto da martedi’ 1° luglio a lunedi’ 1° settembre 2014, mentre il calciomercato invernale sara’ aperta da lunedi’ 5 gennaio a lunedi’ 2 febbraio 2015, e in entrambi i casi la finestra si chiuderà alle ore 23:00.