Lo scandalo del calcio scommesse ha mosso il passo successivo da parte del procuratore federale Stefano Palazzi, il quale ha deferito 22 società di calcio tra cui sembrerebbe anche Atalanta, Novara e Siena olte a numerose squadre di Serie B emerse come ipotesi sulla base degli interrogatori di Filippo Carobbio e Carlo Gervasoni. Rivelazioni che stanno mettendo a rischio numerose figure del mondo del calcio e se verranno confermati gli illeciti ipotizzati, ci sarà un vera rivoluzione nella composizione dei nuovi campionati con le retrocessioni d’ufficio e reintegri oltre a quelli ottenuti sul campo.

Nelle ipotesi di illecito che faranno partire i deferimenti ci sono in particolare 33 partite di calcio tra cui 29 del Campionato di Serie B di varie stagioni, 2 incontri di due differenti edizioni della Coppa Italia Tim Cup, e 2 della Coppa Italia della Lega Pro nella stagione 2010/2011. I deferimenti riguardano anche 61 persone fisiche tra cui 54 calciatori, 4 dirigenti o collaboratori di società e 3 iscritti all’Albo dei tecnici. Nelle prossime ore maggiori dettagli.