CALCIO SCOMMESSE – L’ex difensore del Bari Andrea Masiello, e attuale giocatore dell’Atalanta, e’ stato arrestato per aver venduto il derby dello scorso anno contro il Lecce, partita vinta dal Lecce 0-2 e in cui Masiello commise un clamoroso autogol. Molti sono gli indagati dalla Procura di Bari in questa indagine definita “articolata”. Il Procuratore Laudati ha spegato in una conferenza stampa che ci sono tre filoni di indagini che sono state avviate dopo aver scoperto un anomalo flusso di scommesse sulla partita Bari-Livorno finita con il risultato di 4-1 in Coppa Italia nel 2010.

I filoni sono relativi ai calciatori “infedeli“, quello realitvo alle infiltrazioni di scommettitori dall’estero e il terzo relativo al ruolo della criminalita’ organizzata. Tra gli indagati anche indagati Daniele Portanova (Bologna), Alessandro Parisi (Torino), Simone Bentivoglio (Samp), Marco Rossi (Cesena), Abdelkader Ghezzal (Cesena), Marco Esposito, Antonio Bellavista e Nicola Belmonte (Siena).