Il calciatore argentino Omar Sivori, pallone d'oro nel 1961

La storia di Omar Sivori. Dopo la storia della monaca di Monza Il Falco e il Gabbiano spicca il volo e si sposta in Sudamerica portandoci all’interno del mondo del calcio. Un calcio che è sempre stato diverso da quello europeo. Non solo per tecnica individuale, ma anche e soprattutto per il cuore, il sentimento, la passione che viene messa in quello stile, in quei moduli e in quella mentalità diversa nel giocare a calcio.

E più si va indietro nel tempo, più queste differenze si accentuano. Mentre oggi, infatti, i giocatori cambiano casacca e continente con più facilità, per cui un giorno giocano in Brasile, un altro in Germania, un altro ancora in Cina, e tutto si livella alle leggi del mercato, una volta solo i migliori giocatori sudamericani riuscivano a trasferirsi in Europa mettendo in mostra la loro bravura.

Oggi martedì 14 febbraio Enrico Ruggeri racconta su Radio 24 la storia di un grande giocatore argentino che è diventato un mito in Italia e ancora oggi è considerato uno dei migliori giocatori di tutti i tempi: Omar Sivori, il calciatore a cui piaceva umiliare gli avversari con un tunnel. Tra proprio oggi 14 febbraio ma del 1961 Omar Sivori vinceva il Pallone d’Oro. Diretta live streaming a partire dalle 15:30 su www.radio24.it.