successo bologna

La grande rivelazione della stagione: il Bologna si impone 3-0 sulla Salernitana, ormai quasi certa della retrocessione, e si porta a due punti dalla Juventus in classifica. Il sogno Champions per la squadra di Thiago Motta diventa sempre più realtà.

Un primo tempo da urlo: i felsinei partono subito forte e al 14′ passano in vantaggio con un capolavoro balistico di Orsolini. La Salernitana prova a reagire, ma Ravaglia nega il pareggio a Simy. Al 44′ arriva il raddoppio di Saelemaekers con un’altra super conclusione.

Nella ripresa la Salernitana prova a rientrare in partita, ma il Bologna controlla il gioco e non soffre mai. Tchaouna e Ndoye sfiorano il gol, ma Ravaglia compie due grandi parate. Al 92′ Lykogiannis chiude definitivamente la partita con il tris.

Un’altra prestazione solida e di carattere del Bologna, che merita ampiamente la vittoria. La squadra di Thiago Motta ha dimostrato di essere una realtà consolidata del campionato italiano e ora può davvero sognare un posto in Champions League.

La Salernitana, invece, è apparsa in netta difficoltà e non è mai stata in grado di impensierire il Bologna. La squadra di Colantuono resta a 11 punti dalla zona salvezza e la sua situazione si fa sempre più complicata.

classifica top 8 serie a calcio italia

L’analisi:

Il Bologna di Thiago Motta ha sfruttato al meglio le occasioni create, mentre la Salernitana non è stata in grado di concretizzare le poche occasioni avute. I rossoblù hanno dimostrato di essere una squadra solida e di carattere, mentre i granata hanno evidenziato diverse lacune.

Le prospettive:

Il Bologna ha tutte le carte in regola per raggiungere un traguardo storico: può ora sognare la Champions League! La squadra di Thiago Motta è in forma smagliante e ha il morale alle stelle. Il sogno Champions non è più un’utopia. La Salernitana vede avvicinarsi lo spettro della retrocessione.

Bologna-Salernitana risultato finale esatto 3-0, tabellino e pagelle

Marcatori gol: 14′ Orsolini (B), 44′ Saelemaekers (B), 45’+2′ st Lykogiannis (B).

Bologna (4-2-3-1): Ravaglia 6,5; Posch 6 (38′ st De Silvestri sv), Lucumi 6,5, Calafiori 7, Lykogiannis 6,5; Freuler 6,5 (29′ st Urbanski 6), Aebischer 6; Orsolini 7,5 (19′ st Ndoye 6), Ferguson 7 (29′ st Fabbian 6), Salemaekers 7,5; Odgaard 6,5 (19′ st Zirkzee 6,5). A disposizione in panchina: Bagnolini, Skorupski, Ilic, Moro, Karlsson, Kristiansen, Corazza, El Azzouzi, Castro. Allenatore: Thiago Motta 7.

Salernitana (4-4-1-1): Costil 5,5; Pellegrino 5,5 (22′ st Vignato 5,5), Manolas 5,5 (38′ st Boateng sv), Pirola 5,5, Pierozzi 5,5 (15′ st Sambia 5,5); Tchaouna 6, Basic 5,5 (21′ st Legowski 5,5), Maggiore 5,5 (15′ st Coulibaly 5,5), Bradaric 5,5; Candreva 5; Simy 5. A disposizione in panchina: Fiorillo, Salvati, Pasalidis, Martegani, Gomis, Weissmann, Ikwuemesi, Ferrari, Zanoli. Allenatore: Colantuono 5,5.

Arbitro: Feliciani. Ammoniti: Pierozzi (S), Candreva (S), Tchaouna (S).