Cosa pensa Bill Gates sulla Teoria della Cospirazione del Microchip e il Vaccino

Bill Gates dice che è “tragico” se la teoria della cospirazione del microchip che lo coinvolge impedisce alle persone di farsi vaccinare. Sebbene il numero di scettici sul vaccino contro il covid-19 sia diminuito negli Stati Uniti, il magnate ha affermato che il Paese “continua ad avere un tasso di vaccinazione completa inferiore rispetto a molti altri”.

Bill Gates ha affermato venerdì che è ‘tragico’ se la teoria del complotto, che lo accusa di utilizzare vaccini per inserire microchip tracciabili negli esseri umani a fini di sorveglianza di massa, impedisce alle persone di vaccinarsi.

Bill Gates, co-fondatore di Microsoft in un’intervista alla CNN: “Non so perché pensano che sia interessato a conoscere la posizione delle persone – devo ancora ridere di questo – ma se questo impedisce alle persone di vaccinarsi, è tragico”.

Ha aggiunto che potrebbe essere più facile per le persone credere a “spiegazioni semplici” che comprendere la scienza complessa.

L’uomo d’affari e filantropo statunitense ha anche assicurato che le teorie secondo cui vuole solo beneficiare dei vaccini non sono vere. “Abbiamo donato miliardi per i vaccini e abbiamo salvato milioni di vite. Se lo annulli e dici […] stiamo cercando di fare soldi con i vaccini, sai, non stiamo cercando di salvare vite, questa è una teoria popolare sulla cospirazione”, ha detto.

Mentre il numero di persone scettiche sul vaccino contro il Covid-19 è diminuito negli Stati Uniti, Gates ha affermato che il Paese “continua ad avere un tasso di vaccinazione completa inferiore rispetto a molti altri”.

Durante l’emergenza sanitaria, il tycoon ha donato attraverso la sua Bill and Melinda Gates Foundation almeno 1.750 milioni di dollari per la risposta globale alla pandemia, che include il supporto ai produttori di vaccini, metodi diagnostici e ricerca terapeutica.