CALCIO – Polemica infinita per il calcio di rigore concesso dall’arbitro serbo Mazic al minuto ventinove di gioco in Barcellona-Milan, quando Neymar “cade” in area in contatto con il difensore rossonero Abate, e dalle immagini posssiamo vedere come il fallo visto dall’arbitro sia al quanto dubbio e discutibile.

Sta di fatto che il gol trasformato poi da Leo Messi ha condizionato fortemente lo svolgimento della partita di Champions League.

Senza parlare poi del secondo gol del Barcellona, condizionato da un evidente fuori gioco al momento dell’esecuzione del calcio di punizione che ha mandato in rete di testa Busquets. Nella rete sociale gia’ si sfogano i commenti esileranti: meglio Balotelli o Neymar nel simulare le cadute in area avversaria?