Viaggiare Sicuri in Inghilterra? Non sembra tanto sicuro oggi
Viaggiare Sicuri in Inghilterra? Non sembra tanto sicuro oggi

AVVISI VIAGGIARE SICURIViaggiare in Inghilterra non e’ in questo momento molto sicuro. Ad emettere un avviso e’ la stessa Farnesina sul Regno Unito in quanto “nell’ultimo anno si è verificato un aumento della criminalità comune (furti e scippi)”. Siamo abituati a leggere gli avvisi di “viaggiare sicuri” pubblicati per luoghi con guerre civili o tumulti popolari come Egitto oppure Malesia e LIbia. E invece questa volta la segnalazione arriva per un paese europeo molto visitato dagli italiani, soprattutto giovani studenti e giovani in cerca di lavoro.

Il Bolettino per il Regno Unito emesso dal sito “Viaggiare Sicuri” della Farnesina in data 1/9/2014 e ancora valido, raccomanda di prestare la massima attenzione e cautela nel viaggiare in Inghilterra. Soprattutto quando si viaggia in autobus o metropolitana o in luoghi affollati, specie in quelli particolarmente frequentati da turisti. Inoltre, sempre nell’avviso pubblicato online, viene segnalato che, alla luce degli sviluppi in Siria e Iraq, dove sarebbero presenti circa 500 c.d. “foreign fighters” di nazionalità britannica, il 29 agosto 2014 il Regno Unito ha alzato il livello di rischio attentati a 4 (“severe”). Tale valutazione viene effettuata sulla base di informazioni in costante aggiornamento ed è articolata in 5 livelli, da “basso” (livello 1) a “critico” (livello 5).

Si consiglia ai connazionali di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo. Si raccomanda altresì – una volta in loco – di recare con sé copia dei propri documenti e titoli di viaggio, conservando gli originali in luoghi custoditi (albergo etc.).