Juan Gris e’ il personaggio del giorno, almeno in internet. José Victoriano (Carmelo Carlos) González-Pérez, meglio conosciuto come Juan Gris, viene ricordato con un doodle nella home page di Australia da Google.

Definito come il terzo moschettiere del Cubismo, il pittore spagnolo Juan Gris, nato a Madrid il 23 marzo 1887 per poi morire a Boulogne-sur-Seine, in Francia, il 11 maggio 1927 (a soli 39 anni), ha collaborato con nomi importanti come Fernand Léger, Georges Braque, Amedeo Modigliani e Henri Matisse.

Ma il suo incontro piu’ importante fu quello con Pablo Picasso (di cui fece un ritratto) dopo essersi trasferito a Parigi nel 1906.

Juan Gris contribui’ a evoluzionare il cubismo analitico portandolo a quello che viene definito cubismo sintetico, animato da uno spirito scientifico e razionale.

Google oggi festeggia il 125esimo compleanno di Juan Gris Victoriano González con uno scarabocchio colorato come le sue opere e che ricorda molto la sua opera piu’ rappresentativa dopo il ritratto di Picasso, e cioe’ la “Natura morta con piatto di frutta e mandolino“.