AREZZO – Ancora una tragedia nel mondo dello sport e del calcio. Un calciatore di 30 anni è entrato nella ripresa durante la partita dilettanti tra Uisp Asd Citerna 2011 e Sansepolcro, sul campo di calcio di Monterchi (Arezzo). Intorno al minuto 80 il giovane calciatore si è sentito male e si è accasciato sul campo chiedendo all’allenatore di essere sostituito e uscire dal campo di gioco.

Una volta ripresosi, il giocatore di origini rumene si è sentito male nuovamente mentre tornava a casa: subito la corsa all’ospedale (accompagnato dai suoi compagni di

squadra) dove è deceduto a Città di Castello. Secondo la ricostruzione della Polizia e da quanto riportato dalle agenzie di stampa, il giovane calciatore avrebbe perso conoscenza nel viaggio di ritorno a casa dopo la partita, in auto con alcuni suoi compagni di squadra, gli stessi che lo hanno portato in ospedale, dove però è deceduto verso le ore 18:00.