Mauro Bellugi, ex calciatore di Inter, Napoli, Bologna e della Nazionale, ha subito l’amputazione di entrambe le gambe a causa di una malattia di lunga data. La situazione dell’ex difensore 71enne è peggiorata e ha costretto un intervento estremo a causa dell’intenso dolore che lo aveva afflitto da novembre.

Bellugi, che aveva contratto il Covid-19 a febbraio, ha raccontato in prima persona il suo dramma durante un’intervista al giornalista Luca Serafini: “Comprerò protesi come quella di (Oscar) Pistorius”, ha detto, riferendosi all’ex paralimpico sudafricano condannato per l’omicidio della sua ragazza Reeva Steenkamp nel febbraio 2013. A quanto pare Bellugi, che in carriera ha segnato un solo gol con l’Inter contro il Borussia Moenchengladbach nell’allora Coppa dei Campioni del 1971, non vuole arrendersi.