Calcolo scientifico: quanto tempo deve durare la Quarantena per controllare la pandemia di Coronavirus.

Un gruppo di ricercatori americani ha stabilito per quanto tempo dovrebbero durare le misure di confinamento per ottenere risultati efficaci nella lotta contro la pandemia di coronavirus.

Gli scienziati, che hanno basato il loro lavoro sull’analisi dei dati raccolti da 36 paesi e 50 stati degli Stati Uniti, suggeriscono che il rallentamento della diffusione del contagio può essere raggiunto solo con misure più rigorose. Hanno calcolato che intere popolazioni potrebbero dover sopportare blocchi o ordini di rimanere a casa per più di 6 settimane.

Secondo lo studio, i paesi che adottano misure aggressive impiegano in media 3 settimane per vedere una moderazione dell’epidemia, 4 settimane per controllarla e almeno 45 giorni per contenere la diffusione della malattia.

Tuttavia, ricordano che esistono differenze sostanziali tra i paesi, a causa delle dimensioni, della posizione geografica o delle questioni culturali che possono influenzare il tempo.

Confinamento o test di massa?

“In assenza di un vaccino, una cura o test di massa e quarantena, i blocchi e gli ordini di rimanere a casa dovrebbero durare per mesi”, affermano gli specialisti.

Lo studio, recentemente pubblicato sulla rivista Social Science Research Network (SSRN), supporta il metodo di gravi restrizioni alla mobilità come quello implementato in Italia e quello di eseguire test di massa di covid-19 insieme a quarantene come fa la Corea del Sud, o una combinazione di entrambe le strategie, come nel caso della Cina.

“Singapore e la Corea del Sud hanno intrapreso il percorso dei test di massa e della quarantena, che sembra essere l’unica alternativa di successo ai costosi blocchi e agli ordini di rimanere a casa”, concludono i ricercatori.