Amber Heard chiede di sospendere il processo con Johnny Depp

Johnny Depp e Amber Heard non si arrendono nel conflitto iniziato nel 2016 e il cui contenzioso doveva essere risolto nell’aprile 2022 in un tribunale degli Stati Uniti. L’attore ha citato in giudizio la sua denuncia per aver diffamato sul Washington Post e il verdetto finale condannerà il lungo combattimento. Il confronto sembrava risolto l’anno prossimo, ma ora l’attrice chiede di annullare il processo in quanto non necessario. Di cosa si tratta?

La situazione si verifica dopo il rifiuto ricevuto dall’interprete di Pirati dei Caraibi nel suo appello per la sentenza del suo conflitto con The Sun. Nel 2018, il giornale lo aveva definito un “battitore di mogli” e l’artista ha fatto una richiesta milionaria. Tuttavia, il tribunale di Londra ha stabilito che c’erano almeno 12 aggressioni provate e ha ignorato la sua richiesta nel novembre 2020. La star di Hollywood ha fatto appello alla decisione, ma il giudice britannico gli ha voltato le spalle nel marzo 2021.

Con questa ultima risoluzione, Amber Heard capisce che non ha senso continuare con il processo da 50 milioni di dollari che l’attore ha avviato nel 2018 per l’articolo che la sua ex moglie ha scritto per denunciare i suoi abusi.

Per il protagonista di Aquaman basta la determinazione del giudice inglese per porre fine alla vicenda.

“Per dare pieno effetto alle sentenze del Regno Unito, è necessario concludere che le dichiarazioni contenute nell’opinione pubblicata sul Washington Post sono vere: il signor Depp ha commesso violenze domestiche contro la signora Heard in molte occasioni, il che le ha fatto temere per la sua vita”, ha iniziato la difesa della donna di 35 anni in una dichiarazione che Deadline ha raccolto.

In questo modo gli avvocati ritengono che la causa di Johnny Depp sia priva di merito e chiedono che sia senza effetto. “Pertanto, come una questione di legge, Depp non può prevalere su nessuna delle sue affermazioni e la denuncia di Depp contro la signora Heard deve essere respinta nella sua interezza”, hanno concluso gli avvocati.

Heard afferma che “Depp non può ricontestare queste questioni di fatto” e “non può affermare che le dichiarazioni sono false”, quindi vuole porre fine al conflitto ora. La palla è ora sul giudice della contea di Fairfax Penney Azcarate, che dovrà o meno andare avanti con il processo.