Onde elettromagnetiche Wi-Fi, sono dannose? Precauzione o prevenzione? Tra dubbi e polemiche, ecco come proteggersi con una carta da parati, un rivestimento murale speciale che può essere di aiuto se si teme la correlazione dell’esposizione ai campi magnetici e l’insorgenza di diverse patologie, che del resto recenti studi epidemiologici hanno evidenziato.

La carta da parati in grado di filtrare le onde della Wireless Fidelity, è stata sviluppata da ricercatori francesi e probabilmente il prezzo sarà competitivo sul mercato, attetandosi su cifre simili a quelle della carte da parati tradizionali.

Lemaitre-Pierre Auger del Grenoble Institut Polytechnique ha detto che la carta da parati, che si chiama Métapapier o anche MetaPaper, in inglese, fornirebbe alle persone e ad aziende una fonte di protezione dalle radiazioni elettromagnetiche dei segnali Wi-fi e dei telefoni cellulari.

Sviluppata dall’Instituto Politecnico di Grenoble da Fabien De Barros e il Centro Technique du Papier, utilizza una sorta di stampa con inchiostro a base acquosa contenente nanoparticelle di argento, in grado di filtrare frequenze specifiche come quelle dei 0,9 GHz, 1,8 e 2,1 (segnali di telefonia mobile) e le frequenze di 2,45 e 5,5 GHz (Wireless Fidelity).

Tuttavia, i filtri speciali della carta da parati sono selettivi e consentono alle altre onde, come quelle radio FM o della TV, di passare.

Sul rotolo di carta preparata con l’apposito strato filtrante, si può stampare qualsiasi disegno e colore, anche con effetti laminati. l’applicazione sulle pareti può avvenire con della normale colla da parati.

Lo scopo della carta da parati MetaPaper è duplice: proteggere le persone dalle radiazioni provenienti dall’esterno, assicurare che il proprio segnale Wi-fi non venga violato o dirottato.

L’utilizzo di questo foglio filtrante, suggerisce Guy Eymin Petot Tourtollet, del Centre Technique du Papier, potrebbe essere esteso a pavimenti e soffitti, inserendolo in pannelli di cartongesso o utilizzandolo come base per un ulteriore rivestimento.

In Francia si usano circa 60 milioni di rotoli di carta da parati l’anno e il Centre Technique du Papier stima che si potrebbe arrivare ad un giro di affari di 30 milioni di euro per la sola Francia.

Métapapier sarà commercializzata dalla società finlandese Ahlstrom, che ne ha acquistato i diritti. Dovrebbe essere sul mercato a partire dal prossimo anno. Un prodotto simile era stato sviluppato dai ricercatori della BAE Systems nel 2004, ma non venne mai immesso sul mercato.

Fabien De Barros ha realizzato una descrizione illustrata di come funziona MetaPaper, che noi vi proponiamo.