Potrebbe esserci Vita Extraterrestre nei mondi acquatici sotterranei

Per molti anni gli esseri umani si sono chiesti se ci fosse vita oltre la nostra atmosfera. Motivo che ha portato l’umanità a esplorare altri pianeti… ma ti sei mai chiesto se esiste vita aliena nei mondi acquatici sotterranei? Può sembrare un film di fantascienza, ma è un’ipotesi latente tra alcuni scienziati.

Dove sono tutti gli Alieni? Forse intrappolati negli oceani sotterranei…

Infatti, Sol Alan Stern, uno scienziato planetario (planetologia) presso il Southwest Research Institute, sottolinea che potrebbe esserci vita nei mondi acquatici sotterranei: “sono comuni nella galassia e anche i mondi degli oceani interni possono essere più favorevoli alla vita rispetto ai mondi con ecosistemi di superficie”. Arriverebbe pure a diventare un “vantaggio per lo sviluppo e il mantenimento della vita”. Sicuramente suona fantastico!

Com’è possibile che esista Vita Extraterrestre nei mondi acquatici sotterranei?

Stern indica che i mondi oceanici sotterranei non hanno bisogno di un Sole per sostenere la vita. Pertanto, i “pianeti liberi” che vagano nello spazio potrebbero essere abitabili. “Gli astronomi dicono che miliardi di pianeti fluttuanti potrebbero attraversare la Via Lattea“, quindi se questo scienziato planetario “ha ragione sul loro potenziale di ospitare lune abitabili, ciò rappresenterebbe un importante serbatoio di vita nella galassia“.

Grafico che mostra l’ipotetico interno di Encelado, con sfiato attraverso fessure in superficie. Immagine: NASA / JPL-Caltech / Southwest Research Institute.

Indica anche che questi mondi potrebbero essere protetti da una spessa crosta di ghiaccio ghiacciato profonda un chilometro. Ciò gli conferisce protezione contro “asteroidi, eruzioni solari, radiazioni spaziali, cicli meteorologici estremi, esplosioni di supernova vicine”, tra le altre minacce, che potrebbero influenzare la stabilità di questo spazio sotterraneo.

Un invito a studiare le lune di Giove e Saturno

Come avrai notato, la teoria di Stern è affascinante: incontrare vita nelle profondità degli oceani ghiacciati. Questo è il motivo per cui invita a studiare gli oceani sotterranei di Encelado ed Europa, cioè le lune di Saturno e Giove.

Oltre ad esplorare il pianeta rosso e indagare sulle possibilità di vite passate, l’idea di Stern è che le future missioni spaziali siano focalizzate sull’esplorazione degli oceani sotterranei delle lune che ospitano il nostro sistema solare. Una reale possibilità di vita aliena.