IMITAZIONI DI VIRGINIA RAFFAELE – La Pascale è presa spesso di mira dall’ironia della Raffaele, che in TV, a “Quelli che il calcio”, propone la sua imitazione della nuova fidanzata di Silvio Berlusconi. E se le risate sono tante, la comicità di Virginia Raffaele non ha mancato di suscitare anche molte polemiche.

Il PDL si è così mobilitato in difesa della Pascale: Daniela Santanchè e Michaela Biancofiore auspicano l’intervento della commissione di Vigilanza Rai.

Michaela Biancofiore, al talk show di Klaus Davi “KlausCondicio”, definisce l’interpretazione di Virginia Raffaele “razzista”, in accordo con il parere dell’ex ministro e parlamentare del PDL, Gianfranco Rotondi, napoletano, che ritiene l’imitazione di Francesca Pascale offensiva verso la città di Napoli. Aggiunge la Biancofiore che quella della Raffaele è una “pessima prova di comicità”, dichiarando inoltre “sbagliato che il programma della Cabello prenda di mira sempre esponenti politici del PDL, presidente Berlusconi in testa”.

Daniela Santanchè, riguardo all’imitazione della Pascale dice.

Mi dispiace per Francesca Pascale che è una donna intelligente, capace e che non merita di essere rappresentata in modo sguaiato e grossolano”. Tutte queste dichiarazioni sono oggi in Rete, ma riferisce il quotidiano “il Giornale” che la senatrice Maria Rosaria Rossi ha reso noto in un comunicato, che la di là del risentimento pubblico degli esponenti PDL usciti allo scoperto in difesa della fidanzata di Berlusconi, la stessa Francesca Pascale segue le gag e si diverte: “Francesca è ironica e autoironica e sarebbe lieta di conoscere la sua imitatrice. Ringrazio colleghi e colleghe di partito che hanno sentito l’esigenza di spendere parole a difesa di Napoli e di Francesca ma mi permetto di dire a loro che la difesa, stavolta, non serve, perché non c’è stata offesa. Il caso non esiste”.

Le scenette con le imitazioni dei Francesca Pascale sono numerose, e quasi tutte presenti in video su YouTube, sul canale ufficiale Rai.