Vikings Serie TV: Katheryn Winnick rivela come ha ottenuto il ruolo di Lagertha.

Come tante altre attrici e attori, il nome di Katheryn Winnick sarà sempre associato a quello di Lagertha, la principessa guerriera dei Vikings (Vichinghi), una serie tv in cui la canadese ha recitato da marzo 2013.

Ma arrivare a quello che ora è il ruolo della sua vita non è stato facile per Winnick, poiché, come ha detto in una vecchia intervista con Collider, guadagnare l’opportunità di interpretare la cosiddetta Madre di Norvegia l’ha portata ad uscire totalmente fuori dalla sua zona comfort.

“Ho ricevuto la sceneggiatura dai miei agenti e mi hanno detto che dal momento che [il creatore e scrittore della serie tv] Michael Hirst era all’estero nel Regno Unito, non avrei partecipato a nessun incontro, quindi ho dovuto filmarmi nel mio salotto” , ha riferito l’attrice nata nel distretto di Etobicoke, in Ontario. “Così l’ho fatto ed ero molto nervosa per l’accento, dal momento che non avevo mai affrontato un accento scandinavo prima”.

Katheryn Winnick (43 anni il prossimo 17 dicembre) ha poi continuato a dire alla giornalista Christina Radish:

“Ho lavorato con un professore dialettale per cercare di registrare qualcosa.

Sapevo che si stavano concentrando sulla scelta di Ragnar, quindi non ho avuto notizie da loro per un po’. Poi, quando ero a Toronto, per girare un programma televisivo, ho ricevuto una telefonata dal mio agente che mi diceva che volevano che facessi un altro provino. Dal momento che è una coproduzione canadese e irlandese, stavo lavorando dalla parte del casting canadese, quindi ho soggiornato qui a Toronto”.

“Ho dato il massimo per cercare di fare del mio meglio per ottenere questo ruolo. Ho finito per andare in un negozio di costumi di Halloween e noleggiare un vestito per provare e incarnare davvero ciò che i Vichinghi indosserebbero per il mio test sullo schermo”.

“Poi mi hanno portato a Los Angeles per incontrare gli altri attori che stavano prendendo in considerazione di assumere, e per un altro test dello schermo per MGM e per incontrare Travis [Fimmel, l’attore di Ragnar Lothbrok], che era già parte del cast in quel momento. Immediatamente, non appena l’ho incontrato, mi sono resa conto che era un grande attore: è così bravo ad entrare profondamente nella storia! Mi sono sentita molto benedetta quando mi hanno chiamato e mi hanno offerto il ruolo”.