URAGANO SANDY – Continua la lunga corsa dell’uragano Sandy lungo le coste americane sull’Oceano Atlantico, dopo aver provocato la morte di 59 persone nei Caraibi nei giorni scorsi.

Quello che potrebbe diventare più grande di Irene, uragano che provocò danni per 15 milioni di dollari, nei prossimi giorni è previsto il suo impatto su New York, Philadelphia, Washington e Virginia Beach, tanto che la compagnia ferroviaria statunitense Amtrak si è vista costretta, a causa del dichiarato stato di emergenza in sette stati dalla South Carolina al Connecticut, a cancellare le corse di molti treni in varie zone della East Coast, annulando i collegamenti tra New York e Washington.

Il governatore dello Stato di New York, sta anche valutando la chiusura della rete dei trasporti pubblici per timori di possibili allagamenti.

L’uragano Sandy è stato uno degli uragani che ha causato più morti di questa stagione dopo essere passato per Jamaica, Cuba, Haiti (44 solo qui), Repubblica Dominicana e Bahamas, oltre aver provocato l’evacuazione di migliaia di persone e molti danni materiali.