SPONGEBOB SQUAREPANTS – Il personaggio della serie animata troneggiava nel cimitero storico di Cincinnati, sulla tomba di una veterana della guerra in Iraq. Ora la sua figura è stata rimossa perché i funzionari del cimitero la ritengono inappropriata alla tradizione del luogo.

La lapide di Kimberly Walker, 28 anni, era stata realizzata a immagine e somiglianza del suo cartone animato preferito e posta in sua memoria sul luogo di sepoltura a Spring Grove, il 10 ottobre scorso, quasi otto mesi dopo che la giovane donna era stata trovata uccisa in una camera d’albergo in Colorado.

Nonostante avesse ottenuto l’approvazione preventiva dai funzionari del cimitero sul design della lapide, una sagoma di SpongeBob sorridente in uniforme dell’esercito, con su il nome e il grado della soldatessa, la lapide di più di 2 metri di altezza è stata rimossa. Grande il disappunto dei familiari di Kimberly, soprattutto della sua sorella gemella, che si era personalmente occupata di far realizzare la lapide.

il presidente del cimitero, Gary Freytag, ha dichiarato che non ci sarà nessun ripensamento e che la concessione del permesso è stata un errore; la sagoma di SpongeBob non si addice al carattere solenne e maestoso del cimitero.

Una soluzione possibile potrebbe essere una lapide di forma più tradizionale, di dimensioni inferiori, che riporti un’immagine somigliante del personaggio dei cartoon. Freytag ha anche detto che Spring Grove è disposto a rimborsare alla famiglia il costo della lapide rimossa, 26 mila dollari, e pagare per quella nuova.

Kara Walker ha dichiarato che non si sente soddisfatta della proposta, e che vista la cifra spesa per l’acquisto del lotto di terra in cui sua sorella gemella è sepolta, ritiene doveroso da parte del cimitero rispettare le volontà della defunta e della sua famiglia, ricollocando al suo posto SpongeBob SquarePants.