USA NEWS – La società McDonald’s, la maggiore catena di ristoranti fast food del mondo, ha deciso in queste ire di non proporre piatti contenenti prodotti “halal“, cioè quei cibi preparati in modo accettabile per la legge islamica e quindi donei al consumo da parte dei musulmani, e lo farà in tutti i suoi ristoranti distribuiti nel suolo degli Stati Uniti.

Secondo quanto riportato dal quotidiano The Detroit Free Press, l’azienda McDonald’s rimuoverà i panini di pollo e il pollo fritto dai propri menu, che attualmente viene pubblicizzato come preparato secondo le regole islamiche.

La società McDonald’s ha sostenuto che il motivo di questa decisione è da attribuirsi al fatto che vuole solamente concentrarsi sul menu con cibo di base nazionale. C’è da dire anche che nel mese di aprile 2013, McDonald’s aveva pagato una multa di 700 mila dollari ai membri della comunità musulmana di Detroit, i quali avevano accusato la società di venderehalal” come cibo comune.